Foto archivio
Cronaca Oreto-Stazione

"La zona Oreto-Stazione è fuori controllo", allarme sicurezza della Consap

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"La vicenda dell’aggressione al Bacio Nero sarebbe potuta terminare in una tragedia, ma è ormai chiaro che a Palermo è allarme sicurezza, in particolare nella zona Oreto-Stazione che è diventata quasi una giungla fuori dal controllo delle forze dell’ordine e dello Stato. Più volte la Consap ha denunciato lo stato di degrado e di illegalità diffusa, ma anche di sporcizia e abbandono, in cui versa questa importante parte del centro storico palermitano. Ancora, da quasi due anni, la Consap denuncia che nessuna delle 80 telecamere di sicurezza poste all’interno della Stazione centrale di Palermo funziona, con buona pace di viaggiatori e di passanti. Evidente poi il dilagare della microcriminalità, delle rapine, delle aggressioni, delle risse". E' quanto si legge in una nota del Consap.

"Il fortissimo aumento degli immigrati in questa zona, la maggior parte dei quali senza un lavoro, non ha fatto altro che peggiorare una situazione già abbastanza grave. A metà giugno - si legge - a meno di un chilometro da questo tentato accoltellamento, un senegalese prese a bastonate prima i passanti e poi un carabiniere, costretto in ospedale con 25 giorni di prognosi".

"Attenzione - specificano dalla Consap - non sono certamente gli immigrati il problema della città. Tuttavia in una metropoli piena di difficoltà, multiculturale solo a parole, ma in realtà con gravissime difficoltà ancora irrisolte, una immigrazione massiccia e incontrollata diventa ingestibile e rende ancora più ingestibile la città. Senza contare che si stanno affacciando sul panorama locale anche le nuove forme di criminalità organizzata straniera, di cui ancora non sappiamo tutto, ma che destano serie preoccupazioni". Come se non bastasse, recentemente il dipartimento della pubblica sicurezza ha prospettato l’ipotesi di declassare il commissariato Oreto-Stazione, quello che ha la competenza su tutta questa delicata zona (da dirigenziale a direttivo) con una mossa che significa di fatto depotenziare, e togliere importanza ad uno dei commissariati cardine di tutta la città di Palermo, il cui territorio va dal mercato di Ballarò a parte del circuito Unesco, alla Stazione centrale.Una mossa che potrebbe portare in futuro anche ad una diminuzione di uomini e mezzi".

"Davanti all’aumento di reati in questa zona, con il timore che si depotenzino pure i presidi di polizia sulla strada, non possiamo che restare inorriditi e temere per la sicurezza dei nostri concittadini - conclude il segretario provinciale Igor Gelarda - Qui bisogna, piuttosto, potenziare al massimo e subito i commissariati di polizia, che rappresentano il vero baluardo per la sicurezza su strada, specialmente in una zona come il centro storico di Palermo, che sta rischiando di andare completamente fuori il controllo delle forze di polizia.  La nostra speranza - concludono sarcastici dalla Consap - è che il prossimo giubileo straordinario venga indetto a Palermo, così vedremo arrivare nuovi poliziotti, nuovi mezzi e strumenti per difendere questa povera città".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"La zona Oreto-Stazione è fuori controllo", allarme sicurezza della Consap

PalermoToday è in caricamento