Cronaca Arenella-Vergine Maria / Piazza Vergine Maria

Tenta di colpire una donna, poi calci e pugni ai poliziotti: arrestato a Vergine Maria

A finire in manette è stato un uomo di 42 anni: si è scagliato contro gli agenti che erano appena intervenuti per sedare una lite

Si scaglia contro i poliziotti intervenuti per sedare una lite, e viene arrestato. A finire in manette è stato un uomo di 42 anni (M.N. le sue iniziali). E' successo la scorsa notte nei pressi di piazza Vergine Maria. Gli agenti dell’ufficio Prevenzione generale e soccorso pubblico, durante un servizio di controllo, hanno notato un capannello di persone. In mezzo a loro anche "un uomo che - spiega la polizia - in evidente stato di agitazione, aveva appena tentato di colpire una donna". Non appena gli agenti hanno tentato di bloccarlo, il quarantaduenne si è scagliato contro i poliziotti, colpendoli con calci e pugni.

L’uomo è stato portato in questura per gli accertamenti di rito. "Ma all’interno della volante - dicono dalla polizio - ha continuato a sfogare la propria ira, colpendo a calci la vetrata dell’auto di servizio". L'arresto è scattato per "il reato di minacce, oltraggio, resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale". Lo show è proseguito anche all’interno degli uffici di polizia al punto che sono dovuti intervenire i sanitari. Alla fine il quarantaduenne è stato rinchiuso al Pagliarelli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di colpire una donna, poi calci e pugni ai poliziotti: arrestato a Vergine Maria

PalermoToday è in caricamento