Frana di Camporeale, aggiudicati i lavori di messa in sicurezza del centro abitato

La gara d'appalto è stata vinta dalla Cogesp srl unipersonale di Favara, con un ribasso del 38,7%. Il progetto prevede la realizzazione di 5 paratie di pali trivellati sovrastati da un cordolo di irrigidimento

La zona di Camporeale interessata dalla frana

Dopo anni si avvia alla risoluzione il “progressivo scivolamento del suolo, con grave pregiudizio per la stabilità di edifici e infrastrutture e rischio per l’incolumità dei cittadini” di Camporeale. La struttura contro il dissesto idrogeologico, guidata dal presidente della Regione Nello Musumeci, e gli uffici diretti da Maurizio Croce hanno aggiudicato i lavori di consolidamento e messa in sicurezza alla Cogesp srl unipersonale di Favara, con un ribasso del 38,7%.

L’area in questione è quella che si trova a valle di via Meli e a monte dell’alveo del torrente Lavanche, nell’omonima contrada. Risale al 2013 un intervento di somma urgenza da parte del Genio civile per mettere in sicurezza alcune abitazioni e arrestare il movimento franoso. "Serviva però una soluzione organica - si legge in una nota - come quella finanziata oggi. Il progetto prevede la realizzazione di 5 paratie di pali trivellati, sovrastati da un cordolo di irrigidimento. Sarà necessario, inoltre, collocare una condotta in polietilene per far defluire le acque piovane".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a scuola, morta bambina di 10 anni dopo una caduta durante l’ora di educazione fisica

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

  • Covid, Musumeci firma nuova ordinanza: bar e ristoranti aperti dalle 5 alle 18, ok ai negozi nei festivi

  • L'esito dell'autopsia sul corpo della piccola Marta: "E' stata stroncata da un malore"

  • Scambio di morti per Covid all'obitorio del Civico, famiglia seppellisce la salma di un altro

Torna su
PalermoToday è in caricamento