Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca

Affitti alle stelle per gli studenti universitari, al via la campagna "Senza casa, senza futuro"

Cgil, Sunia e Udu lanciano un questionario sulla condizione abitativa dei fuorisede e avviano un confronto con Unipa, Ersu e amministrazione comunale

Cgil, Sunia e Udu anche a Palermo mobilitati per il via alla campagna nazionale “Senza casa, senza futuro” sulla condizione abitativa degli studenti universitari. Lo scopo è avviare un confronto con l'università, Ersu e amministrazione comunale per analizzare il problema e prospettare possibili interventi per rispondere ai bisogni degli studenti universitari. La campagna prevede anche il lancio di un questionario, da compilare anche on line che sarà diffuso in questi mesi per raccogliere informazioni sulla condizione degli studenti delle città universitarie italiane.

L'obiettivo dell’indagine è quello di fotografare la condizione abitativa degli studenti fuorisede che frequentano l’università. Il questionario contiene domande specifiche sul canone mensile, sulla tipologia contrattuale, sul costo delle bollette, sulla complessità di trovare un alloggio, sugli affitti in nero, sulle difficoltà economiche e le agevolazioni di varia natura, sulla possibilità di trovare un alloggio pubblico. La campagna “Senza casa, senza futuro”, oltre al questionario, prevede anche altre iniziative condivise: una guida affitti per universitari fuorisede, l’apertura di sportelli di assistenza e consulenza, una piattaforma programmatica.

 “Il lancio di questa  campagna nazionale  - dichiara Valerio Quagliano, coordinatore Udu Palermo - è diventato necessario con la crisi abitativa che sta colpendo in tutto il paese gli studenti e le studentesse universitarie. La campagna ha lo scopo di fare una mappatura della situazione in ogni città d’Italia per mettere successivamente in campo delle proposte alle istituzioni per alleviare questa crisi. Le principali soluzioni sono: un maggior numero di posti letto disponibile negli studentati e calmierare del prezzo degli affitti”.

“La mobilitazione che hanno portato avanti gli studenti in questi mesi è sostenuta da Cgil e dal Sunia, per puntare a trovare soluzioni a una crisi abitativa che nella nostra realtà sta gravando sulle spalle di migliaia degli studenti e delle fasce di famiglie più fragili, alle prese del caro affitto", dichiarano  il segretario del Sunia Palermo Zaher Darwish e la segretaria Cgil Palermo Laura Di Martino. E aggiungono: "Urge un piano straordinario che coinvolga Regione, Comune e università e che intervenga a sostegno della questione abitativa degli studenti, per garantire condizioni di accessibilità e anche per arginare il fenomeno di trasformazione selvaggia in corso a Palermo delle unità abitative in strutture ricettive”.

       

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Affitti alle stelle per gli studenti universitari, al via la campagna "Senza casa, senza futuro"
PalermoToday è in caricamento