rotate-mobile
Cronaca Cinisi

Nuova hall arrivi in aeroporto: 3 mila metri quadrati con area bimbi, bar e info point

La sala, racchiusa dalla grande vetrata fronte mare, è stata realizzata con materiali e componenti tecnici innovativi, a cominciare dagli impianti antincendio, di climatizzazione e illuminazione, con 330 lampade a led

Tremila metri quadrati iper tecnologici e dedicati ai passeggeri, con area bimbi ma anche bar, info point e box per il noleggio delle auto. E' la nuova hall arrivi dell'aeroporto Falcone-Borsellino. La sala, racchiusa dalla grande vetrata fronte mare, è stata inaugurata oggi ed è stata realizzata utilizzando materiali e componenti tecnici innovativi, a cominciare dagli impianti antincendio, di climatizzazione e illuminazione, con 330 lampade a led.

Tante le novità. Si parte dal posizionamento di dodici box "Rent a car" (autonoleggio), prima installati nella vecchia aerostazione. A breve inoltre, anche i posti auto riservati agli autonoleggiatori saranno trasferiti di fronte al Terminal. Ciò agevolerà coloro che utilizzeranno il servizio, reso molto più confortevole dalla breve distanza da percorrere a piedi per il prelievo della macchina a nolo. La trasformazione della hall arrivi - da poche centinaia di metri quadrati a 3mila - caratterizzata da un format moderno e colorato, si può riassumere in due parole: accoglienza e servizi ai passeggeri. Il bar Autogrill della nuova hall, per esempio, è molto più grande rispetto al passato: da 70 metri quadrati di superficie si è passati a più di 200. L’ambiente ricettivo è contraddistinto da tavoli e sedute per almeno 50 persone. Inoltre, nella sala sono state installate altre 50 sedute per gli utenti in attesa agli arrivi. Per i più piccini, è stato creato uno spazio colorato e pieno di giochi, per la prima volta in aeroporto, dedicato al divertimento e al relax (area Kids).

Nuova hall arrivi in aeroporto

Per cominciare nel migliore dei modo il soggiorno in Sicilia, da oggi nella nuova hall i turisti potranno ottenere contemporaneamente un ventaglio di informazioni utili. Grande attenzione è stata data ai passeggeri in arrivo, infatti, con un info-point composto da otto postazioni, dove saranno ospitati sia i servizi informativi sia quelli a supporto turistico e biglietterie turistiche (bus, treni, aliscafi, taxi). L’enorme spazio messo a disposizione dei passeggeri in arrivo (prima la hall era concentrata in poche centinaia di metri quadrati, con una sola possibile uscita) ha permesso di creare tre uscite, da sfruttare a seconda dei servizi che si vogliono utilizzare. In fondo la sala arrivi, infine, è possibile scorgere quella che diventerà entro l’anno la terza sala check-in.

LA SCHEDA TECNICA

Negli ultimi tre anni i lavori di ristrutturazione e ammodernamento del terminal sono andati avanti senza sosta. Dalla nuova viabilità arrivi e partenze all’ampliamento del piazzale aeromobili, alla realizzazione della nuova palazzina direzionale. All’interno del Terminal, sono ben otto le nuove scale mobili a risparmio energetico che hanno sostituito i vecchi impianti.

Dopo l’apertura della nuova sala dedicata ai passeggeri a ridotta mobilità (Prm) e della nursery, è stata aperta una nuova sala controlli di sicurezza (700 metri quadrati che prima ospitavano uffici) con ulteriori quattro varchi; è stata sostituita la porta scorrevole della hall commerciale (terrazza) con una circolare che assicura il mantenimento del clima interno. Nelle sale check-in c’è stato un cambio della pavimentazione, mentre è in fase di definizione lo spazio che ospiterà la cappella multireligione. Spazio anche alla musica e all’arte. Dallo scorso dicembre, nella sala imbarchi c’è un pianoforte in pianta stabile a disposizione di tutti i passeggeri, mentre da pochi mesi sono state installate due fedeli riproduzioni di reperti provenienti dal museo archeologico regionale Antonio Salinas, che raffigurano la Metopa da Selinunte e la Pietra di Palermo.

“Il completamento dei lavori della nuova hall - commenta il capogruppo dei Comitati civici al Consiglio comunale Filippo Occhipinti - è una buona notizia per lo scalo che così sarà più accogliente e funzionale, come è un bene la chiusura in utile dei bilanci per la seconda volta consecutiva. La Gesap dimostra di avere grandi potenzialità, come ho più volte sostenuto in passato, e libera da certe zavorre sta pian piano assumendo quel ruolo che deve avere anche per lo sviluppo del territorio in chiave economica e turistica, aprendo sempre più alle rotte internazionali. Un consiglio al sindaco Orlando, che ora detiene la maggioranza della società: se si deve privatizzare, lo si faccia tramite la quotazione in borsa. Un percorso più trasparente e meno soggetto agli appetiti di certi interessi mafiosi che da sempre mirano al controllo e all'acquisto della società".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova hall arrivi in aeroporto: 3 mila metri quadrati con area bimbi, bar e info point

PalermoToday è in caricamento