menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riprendono i voli diretti Alitalia da e per Milano: in aereo mascherina obbligatoria

Tutti i collegamenti vengono effettuati modificando la normale capienza dei mezzi, per rispettare le disposizioni sul mantenimento del distanziamento minimo. Tutte le novità in aeroporto e a bordo

Alitalia ha ripreso da oggi a collegare quotidianamente Milano con Catania e Palermo. I primi voli diretti verso i due aeroporti siciliani sono partiti da Malpensa questa mattina alle 8.50 (per Palermo) e alle 9 (per Catania). Dalla Sicilia, il volo Catania-Milano è previsto tutti i giorni alle 12.40, mentre il collegamento diretto Palermo-Milano parte alle 12.30.

Virus, la Sicilia non è più "blindata": "Sì a spostamenti tra regioni e niente quarantena

Oggi sono ripartiti anche i voli della Continuità Territoriale Milano-Alghero e Milano-Olbia. Con la ripresa di queste rotte, da oggi diventano 7 le destinazioni servite da Milano con voli diretti Alitalia: Roma, Bari, Catania, Palermo, Cagliari, Alghero e Olbia.

"Tutti i collegamenti Alitalia - si legge in una nota - vengono effettuati con capienza degli aerei contingentata, al fine di rispettare le attuali disposizioni di legge sul mantenimento del distanziamento minimo"

Bertolaso coordinatore progetto sicurezza in Sicilia: "Il compenso? Un euro"

Sul fronte dei prezzi, invece, il presidente della Regione Nello Musumeci ha annunciato che lunedì sarà a Roma, al ministero dei Trasporti, per "per sollecitare un'apertura che ci consenta di facilitare i collegamenti aerei e, soprattutto, evitare che certe speculazioni da parte di Alitalia possano continuare. Per questo ho previsto un incontro al ministero, ovviamente resta il problema della distanza interpersonale anche negli aerei". 

Le indicazioni di Alitalia per volare in sicurezza

Di seguito le indicazioni riportate sul sito della compagnia.

In alcuni aeroporti, al fine di rispettare le disposizioni delle autorità sanitarie locali, potrà essere misurata la temperatura corporea prima della partenza e in presenza di un valore superiore a quello stabilito dalla normativa (solitamente 37,5° C) potrà essere vietata la partenza o richiesta una specifica certificazione medica.

La misurazione della temperatura è prevista anche sullo scalo di destinazione finale sul territorio italiano e potrà avvenire tramite termoscanner.

Per mantenere il distanziamento sociale invitiamo, dove possibile, a effettuare il web check-in oppure ad utilizzare, ove presenti, i chioschi del fast check-in in aeroporto. Durante tutte le operazioni effettuate in aeroporto (check-in, transito, imbarco, sbarco, ritiro dei bagagli, controlli di sicurezza, ecc) è necessario mantenere sempre la distanza di sicurezza di almeno un metro. È, inoltre, consigliato indossare una mascherina protettiva fin dal tuo arrivo in aerostazione.

Le aree aeroportuali vengono sanificate e igienizzate anche più volte al giorno: dagli Enti Aeroportuali, per le zone comuni; da parte della Compagnia, per le aree dedicate.

L’imbarco sarà effettuato, ove possibile, con il jet-bridge; in caso di utilizzo della navetta, abbiamo previsto un limite massimo di passeggeri. In ogni caso dovrai indossare sempre la mascherina e mantenere la distanza interpersonale di un metro. 

Al fine di garantire la massima sicurezza, tutte le lounges Casa Alitalia sono state temporaneamente chiuse. Per gli aventi diritto di accesso a Roma Fiumicino e a New York, sarà possibile ritirare, in fase di accettazione, un voucher consumazione da utilizzare presso selezionati punti ristoro.

Per tutti i voli di ingresso in Italia, è necessario presentare al momento dell’imbarco e al controllo dei passaporti in arrivo, l’autocertificazione già compilata e in duplice copia. Scarica qui il modulo previsto per i voli Alitalia. La mancata compilazione del modulo in tutti i campi richiesti o la presenza di dichiarazioni non conformi, potrà comportare il divieto di imbarco.

Tutti gli aeromobili vengono sanificati con prodotti ad alto potere igienizzante ogni giorno e, grazie ai filtri Hepa e alla circolazione verticale, l’aria a bordo è pura al 99.7%, come in una sala sterile.

Inoltre, abbiamo adottato, in ottemperanza alle vigenti disposizioni delle autorità sanitarie nazionali, alcuni accorgimenti per evitare il più possibile contatti tra i passeggeri. In particolare: la distanza interpersonale di almeno un metro è garantita su tutti i voli in accordo alle disposizioni vigenti; è obbligatorio indossare una mascherina di protezione; nel caso in cui ne sia sprovvisto, te ne forniremo una di cortesia messa a disposizione dalla Protezione Civile; il servizio di bordo è effettuato in formato ridotto per ridurre al minimo il passaggio e lo stazionamento in cabina del personale di volo; cibo e bevande saranno erogati con modalità tali da consentire il mantenimento dei più alti standard igienici, in monoporzione sigillata. Sarà assicurata, in ogni caso, la possibilità di richiedere alcune tipologie di pasti speciali;
le fasi di imbarco e sbarco dall’aeromobile dovranno avvenire in modo ordinato, per file, mantenendo la distanza interpersonale di un metro. 

Articolo aggiornato il 3 giugno 2020 alle ore 13.23

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento