Roccapalumba aderisce all'associazione nazionale "Città del santissimo crocifisso"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Roccapalumba, borgo dell’entroterra siciliano conosciuto come “Paese delle Stelle e del Ficodindia”, con delibera di Giunta del 9 febbraio 2021 ha aderito all’associazione "Città del santissimo crocifisso”, che racchiude circa quaranta Comuni italiani, specie del centro-sud, accumunati dalla devozione al santissimo crocifisso.

La devozione roccapalumbese al santissimo crocifisso è un culto che perdura nel tempo e si tramanda da generazione in generazione. Patrono della comunità di Roccapalumba è proprio il santissimo crocifisso, al quale sono dedicati i solenni festeggiamenti del 12 e 13 agosto di ogni anno, tra i quali la partecipata processione, per le vie del paese, del seicentesco simulacro del santissimo crocifisso.in legno policromo, custodito presso la chiesa madre.

Il simulacro è caratterizzato da un elegante uso dei colori, molto fedele alla realtà, e dalla sofferenza del volto e dai numerosi segni della Passione, di grande impatto emozionale. L’associazione "santissimo crocifisso" ha sede a Gravina in Puglia (Bari), e, grazie all’invito del segretario Giuseppe Semeraro, animatore della rete, Roccapalumba, con la sua ricca storia collegata alla celebrazione del suo santissimo crocifisso, fa parte ora di una rete di Comuni che si prefigge la crescita e il consolidamento del culto al santissimo crocifisso., nonché delle tradizioni, delle manifestazioni religiose, delle bellezze architettoniche delle chiese, per accrescere la creazione di occasioni di confronto e dialogo tra i popoli, le religioni, le culture, attraverso un programma di attività e scambi culturali che aggiungano valore alle iniziative religiose.

Obiettivo dell’associazione è anche quello di dare visibilità, attraverso un continuo scambio interistituzionale, ai territori, alle bellezze storico – artistiche e alle produzioni enogastronomiche dei comuni aderenti, alimentando così la crescita delle comunità dal punto di vista religioso , culturale ed artistico. L’associazione, riunita attorno alla fede e alla promozione turistico-culturale del territorio, si pone quindi importanti obiettivi che permetteranno la crescita dei comuni devoti al santissimo crocifisso e, allo stesso tempo, sarà per Roccapalumba un fondamentale strumento di promozione delle tradizioni e delle bellezze del territorio.

Torna su
PalermoToday è in caricamento