Cronaca

Al via a Milano fiera consumo critico Alla manifestazione anche Addiopizzo

Si apre oggi "Fà la cosa giusta!", che conta undici sezioni tematiche. Tra le tante associazioni presenti e impegnate nella lotta alla mafia, c'é anche Addiopizzo Travel, progetto di turismo pizzo-free

Uno scorcio della fiera del consumo critico

Si apre oggi a Milano la nona edizione della fiera del consumo critico “Fà la cosa giusta!”, vetrina delle buone prassi che quest'anno conta 11 sezioni tematiche dedicate al turismo consapevole, alla mobilità sostenibile, alla moda etica, al riciclo e ai prodotti equo-solidali. Al centro della manifestazione, aperta fino a domenica 1 aprile, c'é anche la legalità. L'associazione Libera di don Ciotti presenterà una carta etica: un documento di impegno in settori come la fiscalità, la scelta dei fornitori, le politiche di lavoro, la qualità dei prodotti che, a partire dall'edizione 2013 di “Fà la cosa giusta!”, dovrà essere sottoscritto da tutte le aziende che parteciperanno alla fiera.

Alla manifestazione partecipano anche circa 2.000 studenti di 100 scuole di ogni ordine e grado di varie regioni d'Italia e una scuola proveniente dalla Bulgaria. Tra le tante associazioni presenti in fiera e impegnate nella lotta alla mafia, c'é anche Addiopizzo Travel, progetto di turismo pizzo- free nato da un'idea dei co-fondatori del comitato Addiopizzo. Ma legalità è anche dare una seconda chance a chi sta scontando una detenzione. Il risultato del lavoro delle diverse associazioni carcerarie che operano sul territorio è in mostra con prodotti di pasticceria, borse, pezzi di arredamento di qualità e con il pregio dell'autoironia, a partire dagli stessi nomi delle cooperative: “Banda Biscotti”, “Borseggi”, “Lazzarelle”, “Salute InGrata”. (Ansa)
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via a Milano fiera consumo critico Alla manifestazione anche Addiopizzo

PalermoToday è in caricamento