rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Addaura

Spazio occupato abusivamente: sequestrato il lido "Acapulco" all'Addaura

Sequestrati circa 200 tra lettini, ombrelloni, sedie e apposti i sigilli a un immobile utilizzato per la vendita di bibite, che era occupato abusivamente dal gestore

Sigilli all'Acapulco Beach, l'"improvvisato" stabilimento balneare all’Addaura. Sequestrati circa 200 tra lettini, ombrelloni, sedie e apposti i sigilli a un immobile occupato abusivamente dal gestore F. G., 39 anni, utilizzato per la vendita di bibite. L’operazione ha visto impegnate varie forze dell’ordine. Fra queste il personale di polizia e la Capitaneria di porto, oltre alla polizia municipale. Sono state riscontrati anche illeciti in materia di smaltimento dei reflui e violazioni alle norme sul patrimonio paesaggistico e ambientale.

Non è la prima volta che il lido viene sequestrato e il gestore, sempre lo stesso, denunciato. Proprio qualche anno fa - nel corso di un'analoga operazione -  al titolare fu elevata una sanzione amministrativa superiore ai 5.000 euro perché era sfornito della specifica licenza: tra i servizi offerti ai bagnanti infatti era previsto anche quello di ristorazione con la somministrazione di cibi e bevande.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spazio occupato abusivamente: sequestrato il lido "Acapulco" all'Addaura

PalermoToday è in caricamento