rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca Addaura / Lungomare Cristoforo Colombo

L'abbandono dell'ex Addaura Reef tra rifiuti e carcasse d'auto

Negli spazi dove sorgeva l'Addaura Reef, i cui proprietari sono stati accusati di truffa ai danni dell'Unione Europea, adesso regna uno stato di totale abbandono, fra rifiuti, pezzi di vetro e vecchie auto arruginite

L'Addaura Reef era stato definito uno dei luoghi più suggestivi al mondo. Tornare in quel tratto di costa a un anno dalla sua chiusura e trovare sacchi di immondizia e pezzi di vetro, pavimenti sventrati e una vecchia Renault arrugginita, fa capire quanto poco i palermitani sappiano prendersi cura delle proprie riserve di bellezza, che generino profitto o meno. Alcuni dei gestori stanno affrontando un processo per truffa ai danni dell'Unione Europea e una serie di altri reati non risibili.

E intanto il posto non viene risparmiato dalla dilagante "cultura dell’immondizia", che permette i cittadini sia di sporcare e lasciare pattume ovunque, sia di riuscire a rilassarsi e godere dello splendido mare e dello splendido sole anche se circondati da un ambiente degradato. E nel frattempo nessuno passa mai a pulire. Altri due lidi fioriscono ai lati dell'ex Addaura Reef, uno ha aperto da meno di tre settimane. In mezzo un terreno con pavimentazioni dissodate.

L'ex Addaura Reef in totale abbandono - foto D'Angelo/PalermoToday

Sul suolo ci sono assorbenti, bottiglie vuote e cartoni di vino, assi di ferro e legno chiodate, un’infinità di cicche di sigarette, sedie rotte e un tappeto in simil-prato forse usato ai tempi d'oro, quando il locale era la meta di una buona parte della movida palermitana. Ma i tempi d’oro se ne sono andati, e in un anno l'Addaura Reef si è trasformato in un posto raggiunto solo dai pochi bagnanti disposti a sopportarne la puzza dell'abbandono.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'abbandono dell'ex Addaura Reef tra rifiuti e carcasse d'auto

PalermoToday è in caricamento