rotate-mobile
Cronaca

Finge di volere comprare un armadio on line e alleggerisce il conto del venditore: denunciato palermitano

L'uomo, invece di pagare i cento euro pattuiti per il mobile, è riuscito a farsene accreditare 250. La vittima è un 47enne del Reggiano che, capendo di essere finito in una trappola, ha allertato i carabinieri

Finge di essere un commerciante di mobili usati interessato all'acquisto di un armadio venduto on line e, raggirando il venditore, riesce ad alleggerirgli il conto in banca. Un palermitano di 42 anni è stato denunciato dai carabinieri di Albinea, nel Reggiano, per truffa.

Tutto inizia quando un 47enne pubblica un'inserzione sul web per vendere un armadio. L'indagato lo contatta e concorda il pagamento di cento euro su carta prepagata, che poteva però avvenire solo attraverso una postazione Atm di una banca. Secondo la ricostruzione degli inquirenti, il truffatore sarebbe riuscito a fare compiere al venditore una serie di operazoni grazie alle quali invece di versare lui 100 euro per l'armadio, ne ha incassati 250. La vittima, capendo di essere caduto in una trappola, ha allertato i carabinieri di Albinea. Dopo una serie di accertamenti sull'utenza telefonica usata per intavolare la trattativa e le operazioni di pagamento, i militari sono risaliti al palermitano. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finge di volere comprare un armadio on line e alleggerisce il conto del venditore: denunciato palermitano

PalermoToday è in caricamento