Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Baucina

Fanno acquisti con banconote false: fratelli scoperti e arrestati a Baucina

Due giovani in manette: sono stati bloccati dai carabinieri al termine di un lungo inseguimento per le strade del paese. Nella loro auto trovati 600 euro in banconote false da 20 euro di ottima fattura

Fanno acquisti con banconote false ma vengono scoperti ed arrestati. I carabinieri hanno arrestato a Baucina due fratelli: si tratta di Girolamo e Giuseppe Ivan Locà, rispettivamente di 28 e 22 anni. I due sono stati bloccati al termine di un lungo inseguimento in auto per le vie cittadine. 

I due erano stati notati dai carabinieri mentre sostavano nei pressi di una rivendita di generi alimentari. Insospettiti perché uno dei due aspettava l'altro a bordo dell'auto con il motore acceso, i militari hanno deciso di attendere e seguire i loro movimenti da lontano. Il controllo dei carabinieri è scattato quando uno dei fratelli è schizzato a tutta velocità da un altro market.

A questo punto i due hanno tentato la fuga. L'inseguimento è durato alcuni chilometri, poi i fratelli sono stati bloccati. Nella vettura sono stati trovati 600 euro in banconote false da 20 euro di ottima fattura, oltre alla merce acquistata in due negozi. Tutti i prodotti sono stati restituiti ai negozianti insieme al resto che gli ignari commercianti avevano consegnato ai due fratelli in cambio di banconote false. Dopo la convalida dell'arresto per i due sono stati sottoposti all'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Nelle foto in basso: Giuseppe e Girolamo Locà
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fanno acquisti con banconote false: fratelli scoperti e arrestati a Baucina

PalermoToday è in caricamento