Cronaca

Conclusi i lavori alla diga Poma, riprende l'erogazione dell'acqua

Intervento rallentato dal furto di alcune attrezzature. L'Amap potrà riprendere a potabilizzare l'acqua, scongiurando ulteriori disagi. Lo stop all'erogazione aveva acceso la polemica tra Regione e Comune e lasciato a secco sette comuni della provincia

Lavori alla diga Poma

Lavori conclusi, nonostante l'imprevisto furto di alcune attrezzature, alla diga Poma. Da domani l'Amap potrà riprendere a potabilizzare l'acqua, scongiurando ulteriori disagi. Gli operai hanno lavorato, in particolare, alla condotta idrica che collega la diga al potabilizzatore Cicala gestito dall'Amap e che alimenta Palermo.

Le squadre di pronto intervento del Consorzio di bonifica Sicilia occidentale, coordinate dal dipartimento Acqua e rifiuti, sono intervenute mercoledì mattina per una copiosa perdita. "La Regione - si legge in una nota - ha interrotto la fornitura, avvisando tempestivamente la società partecipata del Comune e autorizzandola a un maggiore prelievo dalle altre due dighe (Rosamarina e Scanzano) che alimentano il capoluogo, per evitare disservizi". Stop nella fornitura che aveva però innescato la polemica reazione da parte del Comune che lamentava, al contrario, il poco preavviso. Sul fronte dell'utenza, erano rimasti a secco i comuni di Balestrate, Trappeto, Terrasini, Cinisi, Carini, Capaci e Isola delle Femmine.

Solo dopo la fase di svuotamento della condotta, durata circa 24 ore, gli operai hanno iniziato a scavare per individuare e riparare la falla. È stato necessario impegnare due escavatori e molti uomini perchè la tubazione si trova sotto un dirupo alto circa nove metri. A rallentare le operazioni, il furto di un furgone con le attrezzature, avvenuto la notte scorsa.

Soddisfazione per "la celerità con la quale si è proceduto all'esecuzione dei lavori" è espressa dal presidente della Regione Nello Musumeci, che ha voluto manifestare il proprio "apprezzamento ai dirigenti e alle maestranze impegnate, per l'efficienza dimostrata". "Già da domani mattina - si legge in una nota -  dopo l'asciugatura della riparazione che avverrà in queste ore, la condotta sarà rimessa in carico e dal pomeriggio l'Amap potrà riprendere a potabilizzare l'acqua". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conclusi i lavori alla diga Poma, riprende l'erogazione dell'acqua

PalermoToday è in caricamento