Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Ambiente, intesa Comune-Regione per la tutela del Monte Grifone

"L'obiettivo - spiega il sindaco Leoluca Orlando - è coniugare la salvaguardia della biodiversità con la promozione di questo immenso patrimonio, che racchiude una parte importante della storia della nostra città"

Il sindaco Leoluca Orlando

Salvaguardare il patrimonio naturale senza trascurare la vocazione turistica del territorio. Questo uno degli obiettivi dell'accordo siglato tra Comune di Palermo e Regione Siciliana per la salvaguardia del monte Grifone.

Il documento è stato sottoscritto presso il Santuario di San Benedetto il Moro, dall sindaco, Leoluca Orlando, con i rappresentanti di Palazzo d'Orleans. Presenti anche il parroco del convento Fra Lorenzo, i consiglieri comunali, Giovanni Lo Cascio e Fausto Torta, il capo area del Verde, Domenico Musacchia, Giuseppe Dragotta, funzionario della Sovrintendenza dei beni culturali e Luciano Saporito, dirigente del servizio 17 dell'Ufficio Provinciale Azienda di Palermo.

"Nel nostro territorio – ha detto Orlando - ricadono molti siti di interesse storico e naturalistico da tutelare, come il monte Grifone esentanti di Palache, insieme a Monte Pellegrino, merita un doppio impegno da parte dell'amministrazione comunale e della cittadinanza intera. L'obiettivo, infatti, è quello di coniugare la salvaguardia della biodiversità che caratterizza questi luoghi di incredibile bellezza e ancora incontaminati con la promozione di questo immenso patrimonio, che racchiude una parte importante della storia della nostra città. Purtroppo, ancora oggi, pochissimi palermitani sanno che proprio sul monte Grifone visse San Benedetto il Moro, copatrono di Palermo, insieme a Santa Rosalia, ed è qui che sorge il convento dei Frati minori di Santa Maria di Gesù. La firma di questa convenzione, ci consentirà finalmente di fare l'uno e l'altro".

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ambiente, intesa Comune-Regione per la tutela del Monte Grifone

PalermoToday è in caricamento