menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fit Cisl su accordo Amia-Comune: “Speriamo in cambio di tendenza”

I due segretari auspicano che “l'accordo raggiunto ieri sera in prefettura rappresenti davvero una svolta rispetto a gestioni decennali dissennate portate avanti dalla politica"

“Ci auguriamo che l'accordo raggiunto ieri sera in prefettura, rappresenti davvero una svolta rispetto a gestioni decennali dissennate portate avanti dalla politica, e dagli amici che la politica ha posto in ruoli di vertice nella gestione delle aziende, a pagare non possono essere i lavoratori. E' stato di fatto però attivato un tavolo in cui le vicende possano finalmente essere al centro di un dialogo serio e sereno”. A commentare così l'accordo raggiunto ieri sera in prefettura sulla vertenza relativa al contratto di servizio di Amia e che ha portato alla sospensione delle assemblee, sono Amedeo Benigno e Dionisio Giordano Segretari Fit Cisl Sicilia e Fit Cisl Ambiente.

“Il lavoro dei commissari a parere nostro è positivo perché risponde solo alla logica degli interessi dell'azienda dei lavoratori e dunque della città, e a dimostrarlo c'è il parere positivo espresso ieri dal ministero allo Sviluppo Economico sul piano di risanamento”. I due Segretari aggiungono “ciò che mortifica il sindacato è la considerazione che in questa città per ottenere il rispetto dei diritti dei lavoratori bisogna andare allo scontro esasperato, perché la politica e la burocrazia intervengono solo di fronte all'esasperazione delle proteste. Abbiamo molto apprezzato – concludono Benigno e Giordano – il ruolo della prefettura e ci auguriamo che questo nuovo clima di dialogo possa segnare l'inizio di un passo diverso in una città in cui negli ultimi anni, hanno purtroppo prevalso solo logiche di interesse della politica rispetto agli interessi dei lavoratori”.  
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento