Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Montepellegrino / Via Martin Luther King

Posteggiatori pronti per “l’acchianata”, ma arrivano i vigili: una multa

Con cappellini e fischietti si sono posizionati alle falde di Monte Pellegrino per chiedere "un obolo" ai fedeli diretti al santuario. Alla vista degli agenti si sono dati alla fuga, ma uno è stato bloccato e punito con una sanzione di 765 euro

Auto posteggiate alle falde di Monte Pellegrino - foto Valeria Mandalà

Avevano fiutato l’affare, ma la presenza dei vigili ha sconvolto i piani dei posteggiatori abusivi che ieri sera si erano piazzati alle falde di Monte Pellegrino in occasione della tradizionale “acchianata” pronti a chiedere il classico caffè ai fedeli che posteggiavano l'auto.

Il comandante della polizia municipale, Vincenzo Messina, però ha predisposto un servizio anti posteggiatori abusivi alle falde del Promontorio. Alle ore 22,30 gli agenti arrivati con auto civette in via Martin Luther King hanno individuato alcune persone che con fischietti ed ampi gesti invitavano i conducenti dei veicoli a parcheggiare.

Alla vista della pattuglia, alcuni posteggiatori abusivi si sono dati alla fuga con gli Agenti che, però, sono riusciti a bloccarne uno: si tratta di un palermitano di cui sono state fornite solo le iniziali: G.A. di 39 anni, a cui è stata elevata una contravvenzione di 765 euro per esercizio abusivo dell’attività di posteggiatore.

Il tam-tam sulla presenza degli agenti nella zona ha scongiurato la presenza di posteggiatori per l’intera serata. Dall’inizio di quest’anno sono circa trecento i posteggiatori multati per l’attività abusiva.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Posteggiatori pronti per “l’acchianata”, ma arrivano i vigili: una multa

PalermoToday è in caricamento