rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca Tommaso Natale / Via Fabio Besta

Dopo il furto di rame riaccese le luci della rotonda di via Besta: impianto alimentato con cavi in alluminio

Realizzato anche un nuovo quadro di bassa tensione in prossimità della rotatoria: intervento che è stato possibile definire soltanto dopo l’installazione di un nuovo contatore elettrico di potenza maggiorata. Il presidente di Amg Energia, Mario Butera: "Nuovi cavi meno appetibili per il prezzo largamente inferiore"

Riaccese ieri sera le luci della rotatoria fra via Lanza di Scalea e via Fabio Besta. Il vecchio impianto, danneggiato e spento dopo un grave furto di cavi di rame, è stato sostituito: il nuovo è alimentato da cavi in alluminio in modo da scoraggiare altri furti e atti di vandalismo. “I cavi in alluminio – sottolinea il presidente di Amg Energia, Mario Butera – hanno una resa tecnica, dal punto di vista della conducibilità e della resistenza, equiparabile a quella del rame ma sono molto meno appetibili per il prezzo largamente inferiore dell’alluminio rispetto al rame sul mercato dei metalli”.

L’illuminazione è formata da otto torrette, ciascuna delle quali equipaggiata con due lampade da 400 watt, da otto pali con sbraccio in corrispondenza degli attraversamenti pedonali e da un’insegna luminosa di attraversamento pedonale. "L’attivazione dei punti luce - spiega Amg - rientra in un intervento complessivo, che vede la piena sinergia tra Comune e Amg e relativo anche al ripristino di un lungo tratto di illuminazione nelle corsie di via Lanza di Scalea. Complessivamente verranno riaccesi circa 80 punti luce". 

Gli impianti, infatti, erano rimasti spenti dopo il furto dei cavi di alimentazione in rame compiuto nel cantiere del Comune per la realizzazione della rotonda di via Fabio Besta. D’intesa con l’amministrazione comunale, è stato deciso che Amg Energia procedesse al ripristino dell’impianto, posando nuovi cavi di alimentazione, con un intervento volto anche alla razionalizzazione dell’alimentazione elettrica. A tal fine è stato realizzato un nuovo quadro di bassa tensione in prossimità della rotatoria: intervento che è stato possibile definire soltanto dopo l’installazione di un nuovo contatore elettrico di potenza maggiorata, richiesto dal Comune e attivato nei giorni scorsi dalla società di distribuzione di energia elettrica, per potere collegare anche l’impianto di illuminazione in direzione del centro commerciale Conca d’Oro.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo il furto di rame riaccese le luci della rotonda di via Besta: impianto alimentato con cavi in alluminio

PalermoToday è in caricamento