Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Abusi sessuali sulle figlie e la nipote: arrestato quarantaduenne

Le violenze sessuali sono durate per anni e hanno avuto inizio sin da quando le vittime erano bambine. In manette un pregiudicato. Decisiva la segnalazione di una delle figlie che ha lasciato casa, si è trasferita al Nord e ha raccontato tutto ai poliziotti

La polizia ha arrestato un quarantaduenne palermitano, accusato di avere abusato ripetutamente per anni, di due sue figlie e di una nipote. A condurre le delicate indagini sono state le donne e gli uomini della sezione “reati in danno di minori” della Squadra mobile di Palermo. L’uomo, pregiudicato, ha abusato delle sue due figlie che oggi sono maggiorenni, sin da quando le vittime avevano 8 e 9 anni, convincendole che ciò rientrasse "in un ordine naturale dei rapporti tra congiunti".

Nel corso degli anni, ogni dubbio sull’ambiguità di questo rapporto, manifestato timidamente al genitore, è stato ridotto al silenzio con minacce e violenze dal “padre padrone”

L’indagine dei poliziotti è partita dalla segnalazione di una delle due figlie che, a 18 anni, dopo aver lasciato la famiglia ed essersi trasferita al Nord, ha  finalmente trovato il coraggio di denunciare gli abusi subiti per anni. A breve distanza di tempo hanno confessato anche la sorella e una cugina della stessa età. Le tre donne hanno raccontato le loro esperienze terribili ai poliziotti. L’uomo risulta adesso recluso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusi sessuali sulle figlie e la nipote: arrestato quarantaduenne

PalermoToday è in caricamento