menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Abusi edilizi e reati ambientali, trentuno denunce nel Palermitano

A Campofelice di Roccella e a Finale di Pollina segnalate all'autorità giudiziaria 29 persone che avevano costruito illecitamente, a Collesano e a Castelbuono deferiti due uomini che avevano abbandonato rifiuti speciali

 

È di trentuno persone denunciate l’esito di una serie di servizi a tutela del territorio svolti dai carabinieri della compagnia di Cefalù negli ultimi mesi. Le denunce sono scattate per abusivismo edilizio e violazioni della legislazione in materia ambientale. 
 
A Campofelice di Roccella, sono state deferite all’autorità giudiziaria 28 persone per illeciti edilizi. A seguito di sopralluogo, gli indagati sono ritenuti responsabili, in qualità di proprietari di unità abitative ricadenti in complessi residenziali, di aver realizzato, in zona sottoposta a vincoli sismici e sulla protezione delle bellezze naturali, manufatti quali pergolati, soppalchi e barbecue in muratura.  
Stessa violazione accertata anche dai militari della stazione di Finale di Pollina, che hanno denunciato un uomo per illeciti edilizi.
 
Sul fronte ambientale, infine, la stazione di Collesano e quella di Castelbuono hanno segnalato all’autorità giudiziaria due persone in quanto avevano depositato in maniera incontrollata, negli agri di quei Comuni, rifiuti speciali ed ingombranti quali carcasse di auto ormai in disuso.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento