Cronaca

Abusa per tre anni di una dodicenne Arrestato un uomo in Abruzzo

L'anziano di 65 anni avrebbe approfittato della figlia della compagna. La terribile scoperta sarebbe stata fatta da una domestica che ha raccontato tutto alla madre. La donna subito allontanato l'orco dalla casa palermitana

Avrebbe abusato per tre anni della figlioletta dodicenne della convivente. Fino a quando i domestici di famiglia non l’hanno sorpreso e hanno raccontato tutto alla madre della vittima. Con l’accusa di violenza sessuale su minore un 65enne abruzzese è stato arrestato a Palermo dai poliziotti della sezione Reati sessuali e in danno di minori della Squadra mobile. L'uomo è stato raggiunto in una località abruzzese dove aveva deciso di risiedere dopo essere stato allontanato dalla donna. L'ambiente nel quale sarebbero maturati gli abusi è quello di una famiglia di fatto benestante, composta dai conviventi e dai figli avuti in precedenti matrimoni.

La madre della vittima era del tutto ignara delle atrocità compiute dal compagno. Ad aprire un varco nel muro di silenzio, imposto dal 65enne, sarebbe stato il personale domestico. Secondo la ricostruzione degli inquirenti, gli abusi avvenivano nella stanza della piccola o, dopo averla presa a scuola, in luoghi bui e isolati. Una domestica lo ha sorpreso in un'occasione nella stanza della piccola, ha riferito tutto alla baby sitter e questa alla madre. Sarebbero maturati così l'allontanamento dell'uomo e la denuncia alla polizia.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusa per tre anni di una dodicenne Arrestato un uomo in Abruzzo

PalermoToday è in caricamento