Cronaca

“Abusi su una bambina di 10 anni”, cinquantenne finisce in manette

L’indagato sarebbe un amico della famiglia della vittima. La madre si è accorta di tutto dopo una serata in spiaggia durante la quale l’orco avrebbe palpeggiato la bimba davanti agli stessi genitori

Un’altra infanzia spezzata. Un uomo di 49 anni è stato arrestato dalla polizia con l'accusa di violenza sessuale aggravata nei confronti di una bambina di 10 anni su ordine di custodia cautelare in carcere del gip. L'indagato sarebbe un amico della famiglia della vittima e avrebbe sfruttato quest’amicizia per abusare della bambina addirittura davanti agli stessi genitori. La scintilla per la denuncia è scoccata dopo una serata in spiaggia. 

“l'uomo - spiegano gli investigatori - nella convinzione di avere acquisito una sorta di immunità da ogni tipo di rischio per i suoi comportamenti sempre più ossessivi e violenti nei confronti della piccola, andò oltre palpeggiandola e importunandola persino in presenza dei genitori della bambina e della sua fidanzata, quest'ultima chiaramente all'oscuro di quanto accaduto in precedenza”. La madre della bambina, stordita e frastornata per il timore che quello fosse soltanto l’ultima di una serie di episodi, ha presentato la denuncia e la bambina è stata ascoltata da una equipe specializzata composta da poliziotti, psicologi ed assistenti sociali ai quali “nel contesto di un racconto dettagliato e scandito da singhiozzi ha confessato gli abusi subiti per oltre un anno”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Abusi su una bambina di 10 anni”, cinquantenne finisce in manette

PalermoToday è in caricamento