rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

"Abbracciamo la prevenzione", il bilancio degli screening dell'8 marzo: diagnosticati 13 tumori al seno

In occasione della festa delle donne sono state 867 le mammografie effettuate in tutta la Sicilia dalle strutture sanitarie e dagli ambulatori mobili coinvolti. Le patologie riscontrate sono per lo più in una fase asintomatica, cioè quando l'intervento ha maggiore possibilità di successo. Pianificato un percorso terapeutico

Ambulatori mobili, centri screening “tradizionali” e nuove strutture insieme in una settimana caratterizzata da un unico denominatore: la prevenzione oncologica. Un denominatore che ha unito l’intera sanità siciliana nella settimana della Giornata Internazionale della donna dello scorso 8 marzo. Da Ragusa a Trapani, da Messina a Caltanissetta, da Palermo a Siracusa, da Enna ad Agrigento, i centri screening, come sempre, hanno fatto rete, per aprire le porte agli utenti in modalità open day, grazie all’iniziativa “AbbracciAMO la Prevenzione” promossa, e fortemente voluta, dall’assessorato regionale alla Salute, dal Dasoe e dalla Commissione regionale per la Rete senologica.

L’adesione è stata numerosa e partecipata, a conferma della sensibilità di un’utenza che trova nei centri screening siciliani risposte concrete alla domanda di salute. Il bilancio, tradotto in termini di prestazioni, è eloquente: 867 sono state le mammografie effettuate in occasione di “AbbracciAMO la Prevenzione”, iniziativa che ha coinvolto anche le isole di Lampedusa e Pantelleria. Ma ancora più eloquente è il dato relativo alle diagnosi, già, messe a referto: 13 sono stati i tumori riscontrati, per lo più in una fase asintomatica della patologia, cioè quando l’efficacia dell’intervento ha una maggiore possibilità di successo.

Per ogni cittadino che si è sottoposto agli screening è stata redatta una cartella clinica. Nei 13 casi di test positivo, l'utente - nel rispetto di rigorosi indicatori di qualità previsti a livello nazionale e internazionale - è stato avviato ad un percorso programmato e pianificato di approfondimento diagnostico e terapeutico del tutto gratuito nelle Breast Unit individuate dalla Regione Siciliana.

L’intera rete coinvolta nell’iniziativa dello scorso 8 marzo - quotidianamente impegnata nelle attività di screening - è già proiettata alla prossima “manifestazione” promossa dall’assessorato regionale della Salute e dal Dasoe, questa volta in collaborazione con l’associazione Lions. L’appuntamento è per domenica 24 aprile, giornata dedicata allo “Screening di primavera” con il duplice obiettivo di favorire l’adesione degli utenti di riferimento ai programmi di prevenzione oncologica, ma anche di promuovere la cultura della prevenzione. Le Aziende sanitarie dell’Isola assicureranno la partecipazione agli eventi che i Lions proporranno su tutto il territorio siciliano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Abbracciamo la prevenzione", il bilancio degli screening dell'8 marzo: diagnosticati 13 tumori al seno

PalermoToday è in caricamento