Terrasini, si intensifica la lotta a chi getta i rifiuti per strada: installate le telecamere

Nel Comune la raccolta porta a porta ha raggiunto anche le periferie. In diverse zone però la spazzatura indifferenziata viene abitualmente abbandonata. Il vicesindaco Angelo Cinà: "I cittadini che si ostinano a sporcare non la faranno franca"

A Terrasini la lotta contro gli chi abbandona i rifiuti indifferenziati per strada si intensifica: l'amministrazione ha installato le telecamere mobili in diverse zone del Comune per monitorare il territorio e punire chi sporca.

"Gli autori di tali gesti - afferma il vicesindaco Angelo Cinà - devono vergognarsi davanti a tutta la cittadinanza. Quando c'è un servizio che raggiunge con il porta a porta anche le periferie, non fare la raccolta differenziata e abbandonare i rifiuti significa non amare il proprio paese, il luogo dove si vive e dove crescono i propri figli".

Le telecamere mobili sono state posizionate in via Mazzini, in via Meli, in via Pozzo Vallone e in altri posti. "Ringraziamo - conclude Cinà - la polizia municipale per il lavoro svolto e assicuriamo ai cittadini che si ostinano a sporcare Terrasini che non la faranno franca".

Le multe per i privati cittadini che abbandonano la spazzatura per strada ammonta a 150 euro, mentre per le attività commerciali l'ammontare della sanzione è di 250 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • Blitz antimafia a Belmonte Mezzagno, quattro arresti: "In carcere il nuovo capo"

  • Spopola a Palermo la truffa dello specchietto: "Piovono segnalazioni..."

  • Incidente nella notte ad Altofonte, scontro frontale tra auto: morto 31enne

Torna su
PalermoToday è in caricamento