Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Uditore-Passo di Rigano

A Pier Francesco Mistretta la medaglia d’oro per i suoi 50 anni di iscrizione all’albo dei giornalisti

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Aveva festeggiato, lo scorso anno, i suoi 50 anni di iscrizione all’Ordine dei Giornalisti (è iscritto, infatti, dal 27 Febbraio del 1968), e adesso, presso la sede dell’Ordine di Sicilia, la consegna della medaglia d’oro a Pier Francesco Mistretta che non è soltanto un giornalista di eccezionale tempra per stile inconfondibile, di straordinaria forza espressiva e onestà intellettuale, ma è anche uno scrittore social dotato di una vena pacata, ma non priva d’ironia e di tratti malinconici, che lo fanno un argonauta ecclettico. Per chi ricorda questo prestigioso quotidiano, dalle colonne di Telestar, Pier Francesco Mistretta, non ha risparmiato nessuno.

Con le armi della vis polemica e dell'ironia ha osservato e commentato la difficile ed insostenibile situazione siciliana, fatta spesso di compromessi e di stagioni di delitti efferati, che egli ha raccontato con coraggio e spesso con quella rabbia di chi crede e spera che la sua terra possa, un domani, alzare la testa. Ma il suo giornalismo non è solo legato alle grandi testate. Egli ha contribuito e contribuisce a consolidare e far crescere la stampa libera locale. Quella stampa che, con molte difficoltà, spesso economiche, riesce a leggere fatti e accadimenti che, altrimenti, rimarrebbero nel dimenticatoio o verrebbero lette ed interpretate in altra maniera, spesso, naturalmente, senza quella obiettività che invece dovrebbe avere. Dal 1969 è direttore del periodico palermitano Don Orione.

Dal 1969 al 1975 dirige il periodico salesiano Famiglia di Dio e, dal 1969 al 1977, il settimanale alcamese Il Vespro. Dal 1989 dirige l’emittente televisiva Teleuropa di Alcamo e, nello stesso anno e fino al 1993, il mensile Il Bonifato, edito per i tipi della Tipografia Carrubba. Dal 1993 inizia la sua direzione del settimanale trapanese Trapani Sera. Dal 1995, e continua ancora oggi, è direttore dell’emittente televisiva Teleoccidente di Montelepre. Dal 1998 al 2005, dirige l’emittente televisiva alcamese Alpa 1. È stato, più volte, Segretario Provinciale dell’Assostampa. È stato Consigliere Regionale dell’Unione Cattolica della stampa italiana. Giornalisti del suo rango e coraggio ce ne sono davvero pochi in questa Sicilia di persone che, quando hanno il coraggio di dire la verità, vengono lasciate sole a combattere una guerra contro un potere del male, del male affare, dell'ingiustizia corrotta, di persone avide, criminali. Il giornalista alcamese Pier Francesco Mistretta, in questi 51 anni di giornalismo si è distinto per singolari meriti di perizia, laboriosità e buona condotta civile.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Pier Francesco Mistretta la medaglia d’oro per i suoi 50 anni di iscrizione all’albo dei giornalisti

PalermoToday è in caricamento