Lunedì, 2 Agosto 2021
Cronaca

Manifesta, artisti locali e internazionali insieme per 5x5x5: i progetti selezionati

Lo scopo è "favorire lo scambio di conoscenze professionali tra le comunità artistiche e culturali cittadine e il network di artisti, produttori culturali, accademici e istituti educativi"

eatro Garibaldi Foto Gabriele Modica.jpg

Progetti multidisciplinari e workshop di ricerca e di produzione culturale in collaborazione con realtà locali, che nella maggior parte dei casi hanno un legame profondo con il significato di comunità e multiculturalismo: è questo e molto di più il programma 5x5x5, che prevede, tra le
altre cose, la partecipazione di collettivi internazionali di giovani artisti, sinergie tra Università - come l’Accademia di Belle Arti di Brera, l’Accademia di Belle Arti e la Scuola Politecnica di Palermo - e di prestigiose realtà accademiche internazionali come il Doha Institute for Graduate Studies del Qatar o l'École Spéciale d’Architecture di Parigi.  Per la prima volta con Manifesta 12, il programma degli eventi paralleli è stato diviso in due sezioni: gli eventi collaterali di Manifesta 12 e il programma 5x5x5. Quest'ultimo è stato concepito per favorire lo scambio autentico di conoscenze professionali tra le comunità artistiche e culturali di Palermo e il network di artisti, produttori culturali, accademici e istituti educativi.

“Si allunga l'onda positiva di Manifesta 12 - sottolineano il sindaco Leoluca Orlando e l’assessore Andrea Cusumano - si allunga in termini geografici, con manifestazioni e iniziative che si estendono a tutta la Sicilia e si allunga in termini di numero e qualità delle stesse manifestazioni. A conferma del fatto che la cultura e l'arte sono e saranno motori di vitalità, socialità, economia e sviluppo oltre i confini geografici di Palermo e del calendario della manifestazione”.

"Il programma 5x5x5 è una nuova sezione degli eventi paralleli di Manifesta - sottolinea Hedwig Fijen, direttrice di Manifesta - un modello pensato per offrire un'ulteriore opportunità di collegamento tra il territorio locale ed esperienze internazionali, in particolar modo ideata per stimolare le giovani generazioni di studenti, artisti e professionisti. Abbiamo infatti selezionato 5 artisti, 5 gallerie, 5 istituti educativi con progetti in grado di permanere e radicarsi con la città".

Il bando per il programma 5x5x5 di Manifesta 12 - attivo dallo scorso novembre allo scorso gennaio - consisteva nell’invito rivolto ad artisti, gallerie e istituti educativi a presentare una proposta per un progetto per il programma parallelo alla biennale, da realizzare durante il
periodo della biennale stessa. I progetti non dovevano necessariamente essere legati al tema principale della biennale, ma era essenziale che fossero pensati in collaborazione con la scena artistica locale e/o con professionisti, produttori e istituzioni di Palermo. I promotori dei progetti selezionati sono così distribuiti geograficamente: il 13% dalla Sicilia, il 27% dall’Italia, il 40% dall’Europa e il 20% da altri paesi. I progetti del programma 5x5x5 non fanno parte del programma principale della biennale, ma sono estensivamente associati a essa e vengono promossi attraverso i canali ufficiali della biennale: il sito, la guida, i social network e l’app ufficiale di Manifesta 12.

I criteri riscontrati nell’ambito della selezione sono: collaborazione con partner locali a lungo termine; realizzazione del progetto nella città di Palermo e/ o in Sicilia; realizzazione del progetto nello stesso periodo della biennale Manifesta 12 (16 giugno 2018 - 4 novembre 2018); qualità del progetto in linea con gli standard di Manifesta; realizzazione del progetto in stretta collaborazione con la scena dell’arte locale o che comunque coinvolga professionisti, organizzazioni e studenti; chiarezza delle risorse finanziarie necessarie alla sua concreta realizzazione e alla sua fattibilità; l'appartenenza a una delle seguenti sezioni: 5x artisti in residenza in spazi pubblici o privati della città di Palermo, 5x mostre temporanee di gallerie italiane e internazionali, 5x scuole (accademie, università o altri istituti educativi) che realizzeranno corsi e/o programmi estivi.

La lista dei progetti 5x5x5 selezionati

5x artisti:
-Collectif Corps Citoyen, El Aers – The Wedding Project (Tunisia);
-Collective Intelligence, Il Traffico (Finlandia);
-Didem Erk, I wish I could not be traced in the archives (Turchia);
-Joe Highton and Victor Ruiz Colomer (Gran Bretagna e Spagna);
-Marcello Maloberti, Circus Palermo (Italia).

5x gallerie:
-Annet Gelink Gallery, tegenboschvanvreden and Martin van Zomeren, As far as hands can reach (Paesi Bassi);
-Galleria Continua, Berlinde de Bruyckere (Italia, Cina, Francia e Cuba);
-Exile, Exile X Summer camp: ‚May the bridges I burn light the way‘ (Germania);
-Galleria Franco Noero, The Beheading (Italia);
-Galleria Lia Rumma, Ceiba Garden Project_2017 (Italia).

5x scuole:
-Accademia di Belle Arti di Brera, Accademia di Belle Arti di Palermo e Scuola Politecnica, The hidden City (Italia);
-Doha Institute for Graduate Studies, Practices of Unlearning: coloniality, Knowledge and Migration (Qatar);
-Mass Alexandria, Sometimes I Think I Can See You (Egitto);
-Royal Institute of Art di Stoccolma, Decolonizing Architecture advance course, The Heritage of Fascist Architecture (Svezia);
-École Spéciale d’Architecture di Parigi, Ingruttati Palermo (Francia).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manifesta, artisti locali e internazionali insieme per 5x5x5: i progetti selezionati

PalermoToday è in caricamento