Cronaca

Trenta beni confiscati vanno al Comune: saranno destinati a 16 scuole

La proprietà era della Immobiliare Strasburgo Srl confiscati all'imprenditore Vincenzo Piazza. In futuro si pensa di potere fare la stessa operazione per la Regione

Leoluca Orlando, Sindaco di Palermo

Trenta immobili confiscati alla mafia sono stati consegnati oggi dal direttore dell'Agenzia nazionale per la gestione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati, prefetto Giuseppe Caruso, al sindaco di Palermo Leoluca Orlando. Si tratta di 30 unità immobiliari di proprietà della Immobiliare Strasburgo Srl confiscati all'imprenditore Vincenzo Piazza e adibiti a sedi di 16 istituti scolastici (LEGGI L'ELENCO COMPLETO).

Il trasferimento ha comportato l'estrapolazione dei beni in questione dal patrimonio della Immobiliare Strasburgo previa verifica del mantenimento dell'equilibrio economico-finanziario della stessa società. Poiché analoga richiesta è stata formulata dal presidente della Regione Rosario Crocetta, in riferimento a immobili utilizzati dalla Regione per finalità istituzionali, il Cda dell'Immobiliare Strasburgo ha avviato la stessa verifica sulla sostenibilità del trasferimento degli ulteriori cespiti. ''E' un'operazione complessa -ha detto il prefetto Caruso- è più difficile per i beni immobili che fanno parte di un compendio aziedale. In futuro pensiamo di potere fare la stessa operazione per la Regione''.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trenta beni confiscati vanno al Comune: saranno destinati a 16 scuole

PalermoToday è in caricamento