Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Si faceva ridare metà dello stipendio: arrestato presidente di un ente di Formazione

Ai domiciliari è finito Luciano Tornambè, presidente di "Coop. Emmeciquadro". E' accusato di estorsione, truffa aggravata e falso ideologico. Aveva richiesto l'accesso alla cassa integrazione, ma teneva ugualmente i dipendenti al lavoro
Torna a Si faceva ridare metà dello stipendio: arrestato presidente di un ente di Formazione

Commenti (2)

  • A mio avviso le sanzioni dovrebbero essere molto ma molto pesanti. A parte il risarcimento di tutte le somme indebitamente sottratte ai lavoratori. Esclusione a vita dai pubblici uffici (ma anche privati eh!) e adibirlo a lavori socialmente utili in cambio soltanto di un piatto di pasta da consumare alla CARITAS, senza percepire al cun compenso. Vigliacco e truffaldino !!!

    • Avatar anonimo di Sasa'
      Sasa'

      nel paese dove vivo il 90% degli imprenditori ( se così li possiamo chiamare) adottano lo stesso metodo sopra descritto! Qui non parla nessuno perché un paesino troppo piccolo, una volta fatta la denuncia, possiamo dimenticare di lavorare!!! Vergogna! Qui chiuderebbero quasi tutti i negozi!

Torna su
PalermoToday è in caricamento