rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
PalermoToday

Comitato efesto: lettera al sindaco di Bagheria per il problema dello svincolo autostradale

Dolce: “Da pendolare della tratta, è inconcepibile che non ci sia nessun controllo, specialmente negli orari di punta”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“La criticità del traffico allo svincolo di Bagheria è diventato insostenibile, in quanto ogni giorno compromette la qualità della quotidianità di chi vi transita, sia per motivi personali che lavorativi. Ho abitato per qualche anno a Bagheria ed ogni giorno, almeno una volta, ho attraversato lo svincolo poiché la tratta che percorre il mezzo pubblico che utilizzo per andare a lavorare fa fermata anche lì. Ogni mattina l’arrivo allo svincolo è un’incognita perché non si sa mai quanto tempo si perderà giacché, specialmente da quando sono state inserite le due rotatorie, il traffico ed il blocco che ne consegue sono di ordinaria routine. Ecco perché, raccogliendo le proteste e le osservazioni di chi, come me, ha contezza di quanto accade, abbiamo deciso di scrivere all’Amministrazione Comunale di Bagheria e provare a smuovere un po’ le acque. Il Comitato Efesto, infatti, propone al Comune, per tentare di allentare un po’ la pressione, di inserire un semaforo per regolamentare il traffico in uscita da via Sciascia (via più periferica). Così facendo si darebbe sfogo al deflusso delle auto e dei mezzi pesanti che transitano da via Butitta (la strada che porta in centro)”. Dichiara così il Presidente del Comitato Efesto, Gabriele Dolce, che prosegue: “In più, vista la mancanza di controlli da parte della Polizia Municipale, consiglierei, in primis, un monitoraggio immediato, quanto meno nelle ore di punta” conclude Dolce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comitato efesto: lettera al sindaco di Bagheria per il problema dello svincolo autostradale

PalermoToday è in caricamento