Internet a casa costa meno dell'anno scorso, nel 2020 calano i canoni mensili

Navigare da casa quest'anno ci conviene di più rispetto al 2019. Calano i canoni mensili delle principali offerte internet casa fuori promozione. Vanno giù fino quasi a dimezzarsi anche i costi di attivazione che sono "spalmati" su più mesi (23 anziché 20)

Navigare da casa quest'anno ci conviene di più rispetto al 2019. Calano i canoni mensili delle principali offerte internet casa fuori promozione (-10,99%). Inoltre, vanno giù fino quasi a dimezzarsi anche i costi di attivazione (-43,39%), che nel 2020 sono "spalmati" su più mesi (23 anziché 20) e dunque pesano meno in bolletta.

Ad aumentare è il costo del canone in promozione per i nuovi clienti (+ 7,3%), ma se nel 2019 lo sconto veniva proposto, in media, per soli 13 mesi, oggi chi acquista nuova tariffa per Internet Casa si può acquistare tariffe scontate per sempre. Nella sua ultima indagine l'Osservatorio SosTariffe.it si è concentrato sull'evoluzione dei prezzi delle tariffe per la navigazione domestica, ponendo a confronto i prezzi attuali dei pacchetti  rispetto a quelli in vigore nell’anno appena trascorso.

Cala il canone standard

L’analisi SosTariffe.it si basa su prezzi medi (ricavati dai principali pacchetti) pubblicati sul comparatore di offerte internet casa, nel corso dei mesi rispettivamente di gennaio 2019 e gennaio 2020. La prima variazione che si può osservare, ponendo a confronto le tariffe del primo mese del nuovo anno con quelle del gennaio precedente, riguarda il canone mensile standard.

Nel 2019 agli utenti era richiesto in media un fisso mensile di 34,07 euro. Mentre per le offerte targate 2020 il canone mensile è di soli 30,32 euro (con una riduzione del 10,99%).  Ciò significa che le bollette mensili sono più leggere, fatta eccezione per le offerte con canone mensile in promozione. In questo caso emerge una minima maggiorazione. Si passa cioè, da 26,05 a 27,95 euro (con un aumento del 7,30%).

Tuttavia, nel 2020, la durata del periodo promozionale è decisamente più lungo. Lo scorso anno i provider avevano fissato una durata media di 13 mesi, durante i quali i nuovi clienti potevano approfittare del canone scontato. Nel 2020, invece, questo periodo promozionale è, nella maggior parte delle tariffe analizzate, indeterminato. E ciò rende più allettanti i pacchetti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Costi di attivazione quasi dimezzati

Infine, altra novità significativa è rappresentata da un drastico calo dei costi di attivazione. Si passa cioè da 147,57 a 83,54 euro. Pari al 43,39% in meno. In sostanza i costi di attivazione si riducono quasi alla metà. Per di più, gli utenti ne avvertono meno la presenza, poiché le compagnie scelgono di ripartire il costo su 23 mesi. Un periodo più lungo rispetto ai 20 mesi del 2019.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Smacchia e disinfetta i capi, allontana le formiche: tutti i poteri del sapone di Marsiglia

  • Capi puliti e disinfettati ma a caro prezzo, come usare la lavatrice e risparmiare in bolletta

  • Camera degli ospiti o camera bebè, come creare (con poco) una stanza in più

  • AAA cercasi coinquilino perfetto, come convivere con uno sconosciuto e starci pure bene

  • Back to school (e work), come risparmiare sulle bollette nella stagione autunnale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento