Dall'aceto al bicarbonato di sodio, ecco i trucchetti per eliminare la puzza di fumo dalla stanza

Arieggiare le stanze frequentemente o svuotare sempre i posaceneri può non bastare ad eliminare l'odore di sigaretta. Con piccoli trucchi e consigli però potrete avere una casa profumata, pronta a ospitare parenti e amici

Sgradevole e persistente, l’odore di fumo è tipico nelle case di chi ha dimestichezza con le sigarette ed è difficile da eliminare. Può rimanere nell’aria e dare la sensazione di aria viziata quando si è in casa e impregnare i vestiti. Arieggiare le stanze frequentemente o svuotare sempre i posaceneri può non bastare ad eliminare l'odore di sigaretta, l’unica soluzione è pulire a fondo e utilizzare i prodotti adatti. Con piccoli trucchi e consigli avrete una casa profumata pronta ad ospitare parenti e amici.

Pulire a fondo

Il fumo tende a penetrare nei tessuti e nelle aree più piccole e questo vuol dire che l’odore può rimanere anche dopo aver pulito quotidianamente, per questo bisogna procedere con un lavoro approfondito. I suggerimenti da seguire per un ambiente profumato e sano sono pochi ma semplici:

  • lavare e disinfettare tutte le superfici
  • spolverare periodicamente i soprammobili
  • disinfettare tappeti e tende
  • cambiare i filtri dei condizionatori

mobili non sono gli unici di cui bisogna prendersi cura, anche i vestiti meritano un “trattamento” speciale. Quando una camicia o un pantalone si impregnano di fumo, il rimedio ottimale è quello di inserire nel ciclo di lavaggio una tazza di aceto bianco insieme al normale detersivo.

Pulire in modo naturale

In commercio esistono tantissimi prodotti che possono tornare utili, ma il fascino dei rimedi naturali non tramonta mai. Quando l’odore di fumo diventa davvero insopportabile, non c’è niente di meglio che ricorrere a soluzioni green e che rispettano l’ambiente. Curiosi di scoprire quali sono?

Aceto

L’aceto bianco è uno dei prodotti naturali più utili e versatili. Ne basta una piccola quantità per far tornare come nuovi mobili, pavimenti, pareti e tappezzeria. L’odore dell’aceto non piace proprio a tutti, ma con qualche goccia di olio essenziale lo si può sopportare molto bene e pulire casa in tranquillità.

Bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio è un altro alleato potentissimo della pulizia di ogni stanza. Questo prodotto ha la capacità di assorbire naturalmente qualsiasi tipo di odore: è sufficiente metterlo in una ciotola da posizionare nell’ambiente e in poco tempo eliminerà qualsiasi residuo di fumo. Lo stesso risultato si ottiene con i fondi di caffè mescolati al bicarbonato per un profumo che dura a lungo.

Carbone attivo

Simile al bicarbonato, il carbone attivo ha un alto potere assorbente. La polvere cosparsa sui divani o sulle poltrone riduce qualsiasi traccia di fumo e rende respirabile e accogliente ogni stanza.

Arance e limoni

Gli agrumi si contraddistinguono per il loro aroma piacevole e penetrante. Possono diventare un’arma contro i cattivi odori, basta utilizzare le bucce cotte in padella e creare un poutpourri fai da te e naturale al 100% per diffondere una gradevole fragranza negli ambienti in cui c’è aria viziata.

Prodotti online

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Casa, dove vivono i palermitani: in aumento l'affitto come scelta abitativa

  • Ad ogni casa il suo divano, come scegliere quello giusto per le famiglie e per i single

  • Come non sprecare energia in cucina: quali sono le abitudini sbagliate dei palermitani

  • In lattice, a molle o memory: come scegliere il materasso per dormire sonni tranquilli

  • Per cambiare gli oggetti di sempre basta un tocco: tutti i segreti del decoupage

Torna su
PalermoToday è in caricamento