Più di 7 milioni di euro di immobili all'asta, come aggiudicarsi le 36 case in viale del Fante

Manca una settimana alla fine del conto alla rovescia per aggiudicarsi le 72 unità immobiliari che si trovano a Palermo e messe all’asta da Invimit Sgr, società partecipata al 100% dal Ministero dell’Economia e delle Finanze

Manca una settimana alla fine del conto alla rovescia per aggiudicarsi le 72 unità immobiliari di Palermo e messe all’asta da Invimit Sgr, società partecipata al 100% dal Ministero dell’Economia e delle Finanze. 

Lo Stato mette in (s)vendita i suoi tesori: ci sono 36 case in viale del Fante

La vendita, dedicata a tutti i privati cittadini e alle imprese, è attiva in 8 delle maggiori città italiane. A Palermo sono messi in vendita 36 appartamenti di taglio medio-grande, per un valore totale di 7.460.000 €, e 36 posti auto scoperti che possono essere acquistati liberamente o destinati a pertinenza dei medesimi appartamenti, tutti siti in area semicentrale di pregio della città, nelle Torri Inail, di fronte allo Stadio e al Parco della Favorita, con vista splendida vista panoramica su Monte Pellegrino.

È fissata per il prossimo 20 settembre la scadenza per presentare le offerte di acquisto per questa prima selezione delle proprietà gestite da Invimit Sgr, attraverso un’innovativa procedura d’asta che punta a garantire un inedito livello di trasparenza e tracciabilità dell’intero processo di aggiudicazione. È possibile consultare la prima selezione degli immobili in vendita visitando la vetrina immobiliare presente all’interno del sito www.invimit.it.

Invimit SGR si occupa della valorizzazione di immobili di provenienza pubblica conferiti ai fondi immobiliari da essa gestiti, per un importo complessivo di 1,6 miliardi di euro, ed è parte attiva del piano di dismissioni nazionale con un obiettivo complessivo di 610 milioni di euro, di cui 500 attraverso la commercializzazione di quote di fondi immobiliari a investitori istituzionali e 110 attraverso la vendita diretta di asset.

La trasparenza, la semplicità di accesso e l’affidabilità della procedura rappresentano i principi che guidano la società e il suo management nel piano di valorizzazione degli immobili pubblici, un’occasione cruciale per ripensare la strategia immobiliare degli asset pubblici e rendere anche i cittadini protagonisti di questo cambiamento.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Compravendite, per acquistare casa a Palermo servono quasi 4 anni di stipendi

  • Mutuo day a Palermo, porte aperte per chi deve comprare (o ristrutturare) casa

  • Il monolocale solo se vivi a Milano, i palermitani optano per un trilocale

  • Splendidi splendenti, mai più aloni su specchi e finestre: come lavare vetri e infissi di casa

  • "Invernaggio" e coperture, come proteggere le piscine delle ville palermitane dal freddo

  • Dal legno al giallo ocra, ecco come arredare una casa in perfetto stile autunnale

Torna su
PalermoToday è in caricamento