Da Palermo a Milano per raccontare gli stili di vita, 5 aziende della città volano all'Homi

Il salone degli stili di vita, che si svolge a Fieramilano (Rho) dal 24 al 27 gennaio con un format rinnovato e in evoluzione che spazia dalla decorazione al tableware, dal design al tessile, dalle fragranze al gifting e al festivity, ospita anche cinque aziende palermitane. Ecco chi sono

Storie d’artigianato e di innovazione, momenti di incontro e di confronto; e ancora, ricerca e condivisione tra professionisti e stakeholder, sostenibilità e futuro: queste sono le direttrici della nuova edizione di Homi, il salone degli stili di vita, che si svolge a fieramilano (Rho) dal 24 al 27 gennaio con un format rinnovato e in evoluzione che spazia dalla decorazione al tableware, dal design al tessile, dalle fragranze al gifting e al festivity. Per l'edizione 2020 sono cinque le aziende palermitane a partecipare. 

Da Palermo a Milano per raccontare lo stile di vita siciliano. Tra gli stand saranno così presenti: Sicily's Folk, l'azienda di decorazioni artistiche tra figure in terracotta e stoffa di Angela Tripi, Visiva Marketing Tools, con la sua esperienza indiscussa nel mondo della stampa digitale, Parisi t-shirt, specializzata in souvenir e magliettine turistiche, Colori del sole, che produce stampe serigrafiche su tessuti pregiati e Caruso argenti, l'azienda di Antonino Caruso che si dedica all'argenteria a trecentosessanta gradi. 

I numeri dell'edizione 

In mostra circa 600 espositori. Il 19% delle aziende proviene dall’estero, in particolare da Germania, Francia, Spagna e Portogallo tra i Paesi europei e da Corea e Giappone tra i Paesi internazionali.  Sempre attento al mercato che evolve, nel 2020 il Salone degli Stili di Vita focalizza l’attenzione sugli operatori del settore home hospitality, tendenza in crescita legata alla domanda di ambienti confortevoli e funzionali nell’era delle case condivise e del B&B globalizzato. 

Questa nuova esigenza sfida progettisti, aziende e distributori ad accogliere nuovi stili e nuove logiche di fruizione degli ambienti, rappresentando un’opportunità in più per ideare spazi fortemente connotati dalla cultura locale, ma capaci di ospitare persone provenienti da ogni parte del mondo. 

Anche guardando a questa nuova tendenza, l’attività di scouting e profilazione di Homi, realizzata in collaborazione con Ice-Ita è stata particolarmente attenta in vista della prossima edizione: in fiera saranno presenti oltre 500 buyer altamente selezionati, provenienti da 65 Paesi, tra cui Russia, Stati Uniti, CIna, Canada, Spagna e Giappone presentano le delegazioni più numerose.

La manifestazione si indirizza a molteplici tipologie di visitatori accompagnandoli in uno storytelling sempre in divenire con l’ausilio di percorsi esperienziali in cui la prospettiva nazionale e quella internazionale si fondono diventando un tutt’uno e si arricchiscono di progetti speciali nati nel segno dell’originalità, dell’inclusività e della sostenibilità. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lavatrice al tramonto sarà un lontano ricordo, la tariffa monoraria batte la bioraria

  • Internet a casa, mai più brutte sorprese in bolletta: come difendersi dai costi nascosti

  • Giovani coppie in cerca di casa, a Palermo gli affitti costano la metà di Milano

  • Case sempre più piccole, come recuperare ogni centimetro con le porte a scomparsa

Torna su
PalermoToday è in caricamento