rotate-mobile
PalermoToday Tribunali-Castellammare

Campionato invernale di vela d’altura, si chiude l'edizione numero 46: i risultati

Si tratta del trofeo velico invernale più longevo d’Italia ed è organizzato dal Centro velico siciliano

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Domenica 26 marzo si è conclusa a Palermo l'edizione numero 46 del Campionato invernale di vela d'altura organizzato dal Centro velico siciliano. La manifestazione, che rappresenta il Trofeo velico invernale più longevo d’Italia, si è svolta su cinque prove disputate in tre giornate di regata. Ad avere la meglio nella categoria "Crociera regata" è stato South Kensington, dell'armatore Massimo Licata D'Andrea, attuale vice campione del mondo in carica, che con il suo first 35 è riuscito ad imporsi in classifica overall su barche molto competitive. South Kensington è risultato, ovviamente, anche vincitore della categoria "Crociera regata classi C-D", seguito dallo Stag 38 Scursunera di Giorgio Chiri, e dall’altro First 35 Iride di Mario Anastasi.

Nella classe B dei "Crociera regata" si è piazzato primo Gioia di Vivere, XP38 di Vincenzo Todaro, seguito da Joy, il J 122 dell’armatore Giuseppe Cascino e da Quattrogatti, il Comet 45 di Andrea Casini. Nella categoria Gran Crociera la vittoria in overall è andata a Sugar Babe, degli armatori Vitello-Chiaramonte-Russotto, con l'impeccabile Carmelo Forestieri al timone. Nella classe B dei "Gran grociera" il primo classificato è stato Finto Tonto, di Francesco Lo Iacono, seguito da Starfly di Andrea Alaimo e Oxidiana di Ignazio Cusumano. In "classe C-D" primo posto per Sugar Babe, seguito da Capo Sud di Simona Pappagalli e Danilù di Daniela Gemelli. Nella Categoria Vele Bianche netta vittoria di Triscele, il Grand Soleil 343 di Giuseppe Polizzi, che con quattro primi posti su 5 regate disputate, si è imposto su Poquito III di Tommaso Adragna e su Hygge di Milena Patricolo.

La cerimonia di chiusura, con la premiazione degli equipaggi, è prevista nella splendida cornice del porticciolo di Sant’Erasmo presso Fud Bocs. Il prossimo appuntamento velico di grande rilevanza nel Golfo di Palermo sarà il Campionato nazionale d'area che si svolgerà dal 17 al 21 maggio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campionato invernale di vela d’altura, si chiude l'edizione numero 46: i risultati

PalermoToday è in caricamento