Pasticci & Pasticcini di Mimma

Pasticci & Pasticcini di Mimma

Risotto con borragine e salsiccia

Un primo piatto gratificante per il palato e gli occhi. Sapori e profumi che si fondono amabilmente e danno vita ad un risotto che amerete

Adoro i risotti! Sono per me un "comfort food" irrinunciabile. Stavolta l'ispirazione me l'ha fornita una cospicua fornitura di borragine, appena colta. Amo molto questa verdura dolce, profumata e ricca di di vitamina C e potassio. Anticamente si pensava che fosse una pianta in grado di allontanare la malinconia, probabilmente effetto del potassio. Quindi, immediatamente, l'ho mondata, lavata per bene e lessata, appena un attimo. Come utilizzarla al meglio? Con un gustoso risotto associato a della salsiccia. Perfetto per scacciare il malumore e rimetterci in pace con il Mondo!

Questo e tanto altro nel mio blog: "Pasticci & Pasticcini di Mimma"

Piatto, sottopiatto e posata Villa D'Este-Tivoli

Ingredienti per 4 persone:

- 400 gr. di riso per risotti
- 200 gr. di borragine già lessata e strizzata
- 300 gr. di salsiccia sbriciolata
- 1 dado senza glutammato 
- 1\2 bicchiere di vino bianco
- 3 cipollotti lunghi
- 50 gr. olio d'oliva extravergine Villa Colonna
- 30 gr. di burro
- formaggio grattugiato (io caciocavallo stagionato)

Procedimento:
- mondare e lavare ripetutamente la borragine
- lessarla per un paio di minuti in poca acqua con un pizzico di sale
- scolarla e metterla in una ciotola
- quando si raffredda, strizzarla con le mani per far perdere la maggior parte dell'acqua
- nel frattempo, in una pentola mettere l'olio e i cipollotti tritati
- soffriggere a fuoco bassissimo per 3 minuti
- aggiungere la salsiccia sbriciolata, soffriggere brevemente
- aggiungere il riso e tostare per 2 minuti
- aggiungere il vino bianco e sfumare, a fuoco alto, per 2 minuti
- coprire d'acqua calda e aggiungere il dato
- cuocere sino a che il riso sarà tenero e avrà assorbito il brodo
- mantecare con 30 gr. di burro e formaggio grattugiato
- servire

Pasticci & Pasticcini di Mimma

La pasticceria e la gastronomia siciliana in tutti i loro aspetti. Amo cucinare perché sono convinta che la cultura e l'evoluzione dei popoli passi dal cibo e che i momenti più belli, con la famiglia o con gli amici, si trascorrano davanti a dei buoni piatti.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
PalermoToday è in caricamento