rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021

Polpettine all'agrodolce

Un secondo di carne gustoso. "Furbo" perchè si deve preparare in anticipo, tipico per l'agrodolce che, noi palermitani, amiamo tanto

L'uso di cucinare e conservare i cibi con un condimento a base di aceto e zucchero è antichissimo e comune a varie civiltà tra le quali quella Cinese e Araba. Per noi siciliani è una consuetudine che abbiniamo spesso e volentieri, con grande gusto, sia a carni che pesci che ortaggi, come sa bene chi mi legge.

Questo genere di preparazioni, oltre ad essere particolarmente gustose, hanno il vantaggio di poter essere preparate in anticipo. Anzi, si devono preparare in anticipo in modo da stabilizzare i sapori con gli ingredienti e diventare un piatto meraviglioso. Oggi vi propongo delle polpettine di carne di manzo e maiale che sono perfette in qualsiasi stagione ma che in estate costituiscono un vero "salvagente" per poter mangiare di gusto, anche dopo una giornata al mare ed evitare di comprare cibi pronti, orribili e molto dannosi per le nostre tasche.

Polpettine in agrodolce

Ingredienti per 6 persone:

- 300 gr. carne di vitello tritata
- 300 gr. di carne di maiale tritata
- un panino raffermo (50 gr.) ammollato nel latte  e strizzato 
- 3 cucchiai di formaggio grattugiato (io Caciocavallo stagionato)
- 2 uova intere
- 3 grosse cipolle
- 1\2 bicchiere di aceto
- 2 cucchiai di zucchero
- scorza grattugiata di un'arancia 
- 50 gr. di mortadella tritata finemente
- 2 cucchiai di pinoli
- 3 cucchiai di uva sultanina
- 1 cucchiaio di semi di sesamo
- peperoncino q.b.
- menta fresca tritata
- olio d'oliva

Procedimento:

Mescolare tutti gli tutti gli ingredienti tranne l'uvetta passa e formare delle polpettine grosse quanto una noce.
Friggerle in olio d'oliva,  e metterle da parte.
In una padella antiaderente mettere le cipolle affettate e l'olio.
Rosolare a fuoco bassissimo sino a farle appassire.
Aggiungere l'aceto con lo zucchero, il peperoncino e aggiustare l'acidità secondo il proprio gusto, quindi aggiungere o altro zucchero o altro aceto.
Adagiare le polpettine sul letto di cipolle, aggiungere  l'uvetta precedentemente ammollata in acqua tiepida.
Coprire e lasciare cuocere per 15 minuti, dolcemente. 
Comporre le polpettine con le cipolle e il sughetto in una ciotola.  Coprire con pellicola e lasciare riposare. Prima di servire aggiungere menta fresca tritata. 
Si consumano fredde, ma non di frigorifero!
 

Si parla di

Polpettine all'agrodolce

PalermoToday è in caricamento