Pollo alla cacciatora: ricetta e preparazione

Una ricetta gustosa e insolita per cucinare il pollo. Da preparare in anticipo perché deve "riposare" come tutte le pietanze in agrodolce

Il pollo alla cacciatora è un'idea golosa e stuzzicante per preparare il pollo in un modo diverso. Il gusto dell'agrodolce insieme agli altri ingredienti rende le carni bianche gustose e profumate. In questo modo potrete cucinare anche il coniglio, così pregiato e salubre.

Questo e tanto altro nel mio blog "Pasticci & Pasticcini di Mimma"

Ingredienti per 4 persone:

- 4 cosce di pollo spellate oppure un pollo intero spellato e a pezzi

- 2 carote

-3 coste di sedano

- 3 cipolle rosse

- 50 gr. di capperi salati dissalati oppure sotto aceto

- 100 gr. di olive verdi

- salvia, alloro

- 1\2 cucchiaino di peperoncino tritato (facoltativo)

- 1\2 bicchiere di olio d'oliva

- 1\2 bicchiere di vino bianco

- 4 bacche di ginepro

- 2 cucchiai di zucchero

sale q.b.

Procedimento:

- lavare e asciugare il pollo

- in una larga padella mettere 4 cucchiai di olio d'oliva e soffriggere il pollo in tutte le sue parti e mettere da parte

- raschiare e lavare le carote, tagliarle a pezzetti e mettere da parte

- sbucciare e affettare le cipolle e mettere da parte

- lavare le coste di sedano e tagliarle a pezzettini e mettere da parte

- in un tegame versare 1\2 bicchiere di olio d'oliva e aggiungere tutte le verdure , rosolare bene aggiungendo qualche foglia di salvia, qualche foglia d'alloro, 4 bacche di ginepro

- aggiungere il pollo soffritto, sfumare con qualche cucchiaio di vino bianco, sfumare e aggiustare di sale

- aggiungere mezzo bicchiere d'acqua e coprire , cuocendo a fuoco bassissimo per 40 minuti, controllando di tanto in tanto e girando il pollo

- nel frattempo dissalare i capperi salati oppure sgocciolare i capperi sott'aceto e mettere da parte

- sciacquare le olive e mettere da parte

- mescolare lo zucchero al mezzo bicchiere di aceto bianco e mettere da parte

- dopo 40 minuti aggiungere: l'aceto con lo zucchero e alzare la fiamma per un paio di minuti

- abbassare nuovamente la fiamma e aggiungere le olive e i capperi

- cuocere a fuoco bassissimo per altri 10 minuti , senza coperchio, per restringere il sughetto

- servire dopo qualche ora perchè, come ogni pietanza in agrodolce, è più buona "riposata" quindi questo è un piatto "furbo

Si parla di

Pollo alla cacciatora: ricetta e preparazione

PalermoToday è in caricamento