Lunedì, 17 Maggio 2021

Girasoli di pasta all'uovo ripieni di melanzane fritte, scamorza e basilico

Portiamo in tavola allegria, gusto e colori in queste giornate difficili. Da preparare in anticipo, congelare e utilizzare per il pranzo domenicale quando, finalmente, la famiglia si riunisce

La pasta fresca è una delle mie passioni. Considero la sua preparazione un vero atto d'amore nei confronti dei nostri cari. Si, effettivamente è un pò faticosa ma, i risultati, ripagano sempre. Oggi vi propongo dei ravioli ai quali ho dato la forma dei girasoli per rallegrarci un pò in questo periodo buio delle nostre vite. 

Il ripieno è golosissimo , a base di melanzane fritte, scamorza affumicata e basilico fresco. Sono conditi semplicemente con un buon sugo di pomodoro e basilico.  Vi consiglio di prepararne una buona quantità e immediatamente congelarli, disponendoli a strati su un vassoio, separando gli strati con pellicola trasparente. Al momento di cuocerli, li tufferete, congelati, direttamente nell'acqua bollente. Appena saliranno a galla, saranno pronti per essere scolati delicatamente con una schiumarola e adagiati nei piatti. Buon appetito ma, soprattutto, buon divertimento.

Questo e tanto altro nel mio blog "Pasticci & Pasticcini di Mimma"

Girasoli di pasta all'uovo 2-2

Ingredienti per 4 persone:

l'impasto:

- 250 gr. farina di semola rimacinata di grano duro

- 250 gr. di farina 0

- 2 uova intere

- 100 gr. di acqua

 Il ripieno :

- 2 melanzane viola fritte a cubetti

- olio di semi

- 200 gr. scamorza affumicata

- 1 uovo intero

- 1 mazzetto di basilico fresco

- sale q.b.

Procedimento:

- mettere le farine su una spianatoia e fare un incavo al centro

- rompere le uova e aggiungerle nell'incavo della farina e cominciare ad impastare

- aggiungere l'acqua a poco a poco. Se l'impasto risultasse troppo duro (dipende dalle farine) aggiungere altra poca acqua sino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo. Fare riposare mezz'ora ricoperto da un canovaccio

- nel frattempo , sbucciare le melanzane, friggerle in abbondante olio di semi e mettere da parte a sgocciolare

- tritare grossolanamente la scamorza con abbondante basilico, l'uovo intero e le melanzane fritte, aggiustando di sale. Mettere da parte

- stendere la pasta in una sfoglia sottile sia a mano con il mattarello oppure con la Nonna Papera alla penultima tacca

- con uno stampino per biscotti o un bicchiere , ricavare tanti cerchi di 4 \ 5 cm di diametro, mettere al centro un cucchiaino di ripieno, inumidire i bordi con il dito bagnato in un pò d'acqua e sovrapporre un altro cerchio di pasta

- sigillare i bordi premendo con i rebbi di una forchetta, fare dei piccoli tagli, come da foto e modellare i petali

- disporre su un vassoio e proseguire sino ad esaurimento degli ingredienti, separando gli strati di girasoli con pellicola trasparente

- sigillare il vassoio e riporre in freezer per evitare che l'umidità del ripieno possa bucare la pasta e far fuoriuscire il ripieno in cottura 

- al momento di utilizzarli NON DEVONO ESSERE SCONGELATI, ma buttati in una pentola che bolle con acqua , sale e 1 cucchiaio di olio d'oliva per non farli attaccare

- condire secondo i vostri gusti
 

Si parla di

Girasoli di pasta all'uovo ripieni di melanzane fritte, scamorza e basilico

PalermoToday è in caricamento