Melanzane sott'olio e patè eoliano

E' la stagione delle conserve: prepariamole per allietare le nostre tavole durante l'inverno ma anche per confezionare dei graditi regali per le prossime feste di Natale

Melanzane sott'olio e patè eoliano

Lo so, state pensando che non è più la stagione delle melanzane ma.... Si trovano tutto l'anno e le possiamo utilizzare per la preparazione di regalini natalizi o per incrementare la nostra dispensa di buone cose. Io, forse l'avete già capito, sono una fanatica dei regalini "homemade" perchè, nel tempo, mi sono resa conto che i regali "mangerecci" sono sempre i più graditi.

Ad ognuno di noi capita di ricevere un favore, una cortesia, un'affettuosità e di sentire l'esigenza di ricambiare. Ma con che cosa? Con il solito oggetto, più o meno, impersonale, con un profumo, con una pianta? Tutti abbiamo le case piene di oggetti inutili, frutto di anni di regali ricevuti, per un motivo o per un altro, e che non sappiamo dove collocare. Mentre il cibo si "colloca sempre"! Lo mangiamo con gusto, lo condividiamo con le persone care, lo conserviamo per un momento diverso. Insomma, non è inutile. Oggi  vi propongo le melanzane sott'olio e il patè di melanzane eoliano

N.B.: io sterilizzo sempre le conserve sott'olio tramite bollitura a 100° per 40 minuti perchè, anche se il sapore dell'olio d'oliva, dopo la bollitura, "vira" leggermente, è l'unico modo per essere sicuri.

Ingredienti:

- 6 melanzane viola
- 1\2 l. olio d'oliva  Azienda Agricola Villa Colonna
- 1\2 l. di aceto
- 1\2 l. di vino bianco
- 10 chiodi di garofano
- 1 cucchiaio di peperoncino tritato
- 4 foglie d'alloro
- 100 gr. di pomodorini di Pachino sott'olio Casa Morana
- 100 gr. capperi sotto sale,  dissalati
- 4 cucchiai di origano
- 4 spicchi d'aglio sbucciati

Procedimento unico per il patè e per il sott'olio:

- sbucciare sommariamente le melanzane, tagliarle a tocchetti, cospargerle di sale e lasciare "spurgare" per 1 ora;
-  sciacquare ripetutamente per eliminare tutto il sale;
- dividere la quantità ottenuta a metà: una parte per il patè e un'altra per il sott'olio.

Procedimento per le melanzane sott'olio:

- con il robot da cucina tritare i cubetti di melanzane a joulienne
- in una pentola mettere il vino bianco, l'aceto, i chiodi di garofano, 1 cucchiaio di sale, le foglie d'alloro e portare ad ebollizione
- immergere le melanzane a joulienne e lasciare cuocere, da quando riprende il bollore, per 5 minuti
- scolarle con una schiumarola e metterle in uno scolapasta
- distenderle su un canovaccio pulito e lasciare all'aria per un giorno
- dopo di ciò, metterle in una ciotola capiente e condirle con olio abbondante, peperoncino macinato o intero, origano, 2 spicchi d'aglio tagliati a lamelle
- mescolare bene e riempire i barattoli sistemando all'interno delle foglie d'alloro
- coprire d'olio d'oliva, chiudere ermeticamente e sterilizzare a 100° per 40 minuti
- lasciare raffreddare nella pentola e riporre in dispensa al buio

Procedimento per il Pate' di Melanzane:

 - in una pentola mettere il vino bianco, l'aceto, i chiodi di garofano, 1 cucchiaio di sale, le foglie d'alloro e portare ad ebollizione,
- immergere le melanzane a cubetti e lasciare cuocere, da quando riprende il bollore, per 5 minuti,
- scolare con una schiumarola e mettere  i cubetti in uno scola-pasta,
- distenderle su un canovaccio pulito e lasciare all'aria per un giorno,
- dopo di ciò, mettere in un robot (io il Bimby) le melanzane a cubetti, olio abbondante, peperoncino macinato o intero, origano, 2 spicchi d'aglio tagliati , i pomodori secchi rinvenuti in acqua calda, i capperi dissalati e frullare, aggiungendo olio, se neces-sario, sino a che diventa un composto omogeneo,
- mescolare bene e riempire i barattoli,
- coprire d'olio d'oliva, chiudere ermeticamente e sterilizzare a 100° per 40 minuti,
- lasciare raffreddare nella pentola e riporre in dispensa al buio.

Si parla di

Melanzane sott'olio e patè eoliano

PalermoToday è in caricamento