Pasticci & Pasticcini di Mimma

Pasticci & Pasticcini di Mimma

Biscotti al muesli, noci, mandorle e miele

Ottimi e salubri biscotti, rustici e golosi per placare gli improvvisi attacchi di fame senza troppi sensi di colpa

I biscotti al muesli sono una preparazione facilissima e golosa. Un valido e appagante intermezzo per colmare quel 'vuoto' interiore che si trasforma in fame. Utile per eliminare un residuo di muesli che giace in dispensa e che, comunque, ha un costo e rende questi biscottini rustici e profumati. Li ho arricchiti con mandorle e noci che fanno tanto bene alla salute e scorzette di arancia candite homemade che troverete quì. Vi avverto: danno dipendenza!

Questo e tanto altro nel mio blog "Pasticci & Pasticcini di Mimma"

Ingredienti:
- 300 gr. muesli classico
- 300 gr. farina 00
- 100 gr. zucchero di canna o semolato
- 50 gr. scorzette d'arancia candita
- 100 gr. di mandorle NON pelate
- 3 cucchiai di miele LATTANZI
- 100 gr. gherigli di noci LATTANZI
- 2 cucchiaini lievito per dolci
- 1 bustina vanillina
- 1 cucchiaio di cannella macinata
- 100 gr. di burro morbido oppure 100 gr. di olio di semi di girasole
- 30 gr. di latte
- 1 pizzico di sale

Procedimento:
- tritare grossolanamente il muesli e metterlo in una ciotola
- tostare le mandorle e le noci in una padella antiaderente, tritare grossolanamente
- tritare grossolanamente le scorzette d'arancia candita
- in una ciotola capiente o nella planetaria impastare tutti gli ingredienti sino ad ottenere un composto malleabile , nè duro nè troppo morbido.
- lasciare riposare mezz'ora
- prendere piccole porzioni di impasto, spianarlo con il matterello su un piano infarinato, a circa mezzo centimetro e tagliare i biscotti con una formina sino ad esaurimento dell'impasto
- disporre i biscotti su carta forno nelle teglie e infornare a 180° per 10 minuti
- sfornare e lasciare raffreddare
- si conservano a lungo croccanti e fragranti in sacchetti da frigo

Pasticci & Pasticcini di Mimma

La pasticceria e la gastronomia siciliana in tutti i loro aspetti. Amo cucinare perché sono convinta che la cultura e l'evoluzione dei popoli passi dal cibo e che i momenti più belli, con la famiglia o con gli amici, si trascorrano davanti a dei buoni piatti.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
PalermoToday è in caricamento