Il caldo non concede tregue: a Palermo attesi picchi di 40 gradi

Protagonista ancora lui, l’anticiclone africano, che innalzandosi in modo prorompente verso il Mediterraneo ci conquisterà ancora una volta “regalandoci” caldo davvero intenso

Mondello - foto Francesco Savoca

Bentrovati lettori di PalermoToday, giugno è terminato registrando un’importante anomalia termica positiva sulla nostra regione come pure su diverse zone d’Italia e d’Europa, dove si è trattato del giugno più caldo di sempre. Sulla nostra regione abbiamo registrato mediamente 2 gradi in più rispetto alle medie trentennali del periodo. Luglio è iniziato continuando il trend nettamente estivo del mese precedente, se però nei suoi primi giorni le temperature sono state in media, recentemente sono tornate nuovamente a salire e da oggi a mercoledì vivremo il picco di questa terza ondata di calore dell’estate 2019.

Protagonista ancora lui, l’anticiclone africano, che innalzandosi in modo prorompente verso il Mediterraneo ci conquisterà ancora una volta “regalandoci” caldo davvero intenso.

Mentre vi scrivo (sono le 12) Palermo ha già raggiunto in pieno centro quasi +37°C. Potete seguire le temperature live in città qui: https://www.meteopalermo.com/DatabaseStazioni/tabella_dati_live.

Vediamo quindi come proseguirà la giornata e cosa ci dobbiamo attendere sulla nostra provincia sino a mercoledì.

Per oggi ancora cieli sereni o poco nuvolosi e canicola in parte attenuata da deboli correnti settentrionali, almeno sulla costa. Sull’entroterra discorso diverso e picchi di +39/+40°C possibili. In serata anche sulla costa, invertendo quindi la situazione attuale, la ventilazione meridionale potrebbe avere la meglio mantenendo alte le temperature (ma con meno umidità): probabili over 30°C anche in piena notte quindi.

Domani sarà la giornata più calda, la ventilazione settentrionale sarà un ricordo e saranno i quadranti meridionali i protagonisti assoluti, questo dovrebbe portare ovunque le temperature massime attorno ai +38/+39°C con picchi di +40°C e localmente anche qualcosa di più. A Palermo, come sulle altre città costiere, nelle prime ore del mattino le brezze potrebbero reggere minimamente, un po’ come oggi, col passare delle ore però il caldo torrido dovrebbe guadagnare terreno: con ventilazione meridionale presente ovunque non è così difficile pensare a +38/+40°C almeno sulle zone pedemontane della città. Insomma, la solita quota di imprevedibilità parlando di brezze/venti di caduta. Attenzione anche alla serata sulla costa: possibili temperature di +32/+36°C.

Mercoledì sarà invece un giorno di passaggio, dopo una notte bollente infatti la mattinata dovrebbe portare un cambio di circolazione con Ponente dominante. In una prima fase quindi avremo pesante afa (calerà la temperatura ma aumenterà umidità) e non si escludono, insieme ad un aumento del moto ondoso e della nuvolosità, sporadici piovaschi. Le massime dovrebbero essere ancora attorno i +33/+36°C (in alcuni casi raggiunti la notte). Valori minimi man mano in calo.

Da giovedì le temperature torneranno nella norma e verosimilmente vi resteranno per qualche giorno. Nei successivi aggiornamenti vi dirò di più.


Potete trovare altre informazioni, curiosità o dati live su: www.meteopalermo.com

Non può piovere per sempre

Nasce come spazio per diffondere la meteorologia, scienza assai complessa ed ancora inesatta, in modo semplice, chiaro e conciso. Questo il compito che spetta a Nicola Sacco, imprenditore agricolo nella vita che, da oltre 20 anni, è un appassionato di meteorologia e che nel 2006 ha creato l'Associazione MeteoPalermo, ora onlus. L'Associazione studia il clima palermitano anche grazie alle numerose stazioni sparpagliate in città ed in provincia e grazie alla passione che quotidianamente mette nel gestire il sito meteopalermo.com con previsioni ed approfondimenti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
PalermoToday è in caricamento