Meteo, arriva la pioggia ma le temperature restano estive

La fase di instabilità interesserà le zone interne del palermitano (ma con buona probabilità anche quelle costiere) dal pomeriggio di oggi. Tra giovedì e venerdì, poi, l’anticiclone riprenderà in parte vigore

Buongiorno lettori di PalermoToday, a partire dalle prossime ore assisteremo a un primo cambiamento delle condizioni meteo. L'immagine satellitare mostra tale cambiamento già in atto tra Sardegna e Nord Africa: una modesta depressione è riuscita a introdursi nel cuore del Mediterraneo, dove l'interazione con una massa d'aria umida e mari caldi sta fornendo l'energia per l'alimentazione di vasti nuclei temporaleschi. In giornata, la struttura interesserà principalmente la Sardegna e solo in parte la Sicilia: nel pomeriggio odierno si attiverà infatti una certa instabilità – con il possibile sviluppo di diversi temporali - sulle zone interne del palermitano e settori-centro orientali, non escludendo eventuali (e parziali) sconfinamenti lungo le coste tirreniche per via delle correnti sud-occidentali.

MeteoPalermo-3Tra la sera/notte, poi, a causa dell’avvicinamento dell’area depressionaria verso l'Isola, non escludiamo il transito di nuclei temporaleschi in risalita dal Canale di Sicilia in grado di apportare fenomeni intensi anche se localizzati su diverse parti della regione (eventualmente accompagnati da momentanei "colpi" di vento). La situazione andrà monitorata in tempo reale, data l'elevata imprevedibilità che non consente un'accurata localizzazione dei fenomeni.

Tra giovedì e venerdì, poi, l’anticiclone riprenderà in parte vigore, anche se non mancherà una spiccata instabilità pomeridiana sui settori interni e con alcune possibilità anche per le aree costiere. Ne scriveremo. In conclusione, vogliamo chiarire un paio di aspetti: a livello termico non è ancora attesa una reale rinfrescata, e ciò vuol dire che nei prossimi giorni le temperature rimarranno ancora in media estiva, risentendo solo di momentanei cali termici in presenza di piogge. Per una rottura estiva più significativa bisognerà ancora attendere. Inoltre, come da consuetudine, a partire dai prossimi giorni inizierete a sentire parlare di vortici ciclonici, bombe d'acqua e tanto altro: come sempre, vi invitiamo a non fare troppo affidamento ai classici titoli sensazionalistici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

Torna su
PalermoToday è in caricamento