Meteo, la primavera può attendere: tornano freddo, pioggia e neve

Dopo le piogge del fine settimana (sul capoluogo anche superiori alle aspettative) le condizioni meteorologiche sulla nostra Isola rimangono instabili e tenderanno nuovamente a peggiorare condizionando gran parte della settimana

In linea con le previsioni oggi abbiamo assistito a un significativo calo termico, scaturito dallo scorrimento di aria fredda in discesa da nord-est e complice l'ampia copertura nuvolosa.

Dalla notte odierna il peggioramento atteso entrerà nel vivo con l'avvicinarsi dell'insidiosa depressione mediterranea. Il fronte perturbato risalirà dal Canale, portando piogge a partire dai settori meridionali/occidentali e ionici dell'isola, che saranno anche i più colpiti insieme ad alcune aree interne, con fenomeni anche abbondanti in giornata. La giornata inizierà così all'insegna del maltempo diffuso, con fenomeni in estensione anche al Palermitano e settori tirrenici; non si escludono temporali e locali grandinate. Possibile pausa dei fenomeni verso sera/notte. E' bene sottolineare che la previsione rimane soggetta a significativi scostamenti nel caso di una diversa traiettoria del minimo depressionario.

Qui il bollettino regionale di Protezione Civile, con allerta arancione su quasi tutti settori 

L'interazione della depressione con la massa d'aria più fredda potrà favorire nella prima fase (fino al mattino) nevicate sui rilievi interni che potranno spingersi fin sugli 800/1000 metri a seconda delle aree, comprese Madonie e Sicani. 

Previsione più complicata per la seconda parte di giornata, quando verrà richiamata aria più mite e umida che andrà a scalzare l'aria fredda causando un rapido e deciso rialzo della quota neve; non si esclude però che su alcune aree l'aria fredda nei bassi strati possa permettere nevicate a quote di media montagna. 

La circolazione depressionaria causerà inoltre forti venti sul Canale di Sicilia; sul resto dell'isola venti moderati di Levante/Grecale con possibili forti raffiche. Temperature che saranno ovunque fredde, non superando i 10/12 gradi sulle coste. 

Approfondiremo successivamente la seconda fase di maltempo attesa tra giovedì e venerdì, in seguito allo spostamento del vortice depressionario.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Potete trovare altre informazioni, curiosità o dati live su: www.meteopalermo.com

 

Non può piovere per sempre

Nasce come spazio per diffondere la meteorologia, scienza assai complessa ed ancora inesatta, in modo semplice, chiaro e conciso. Questo il compito che spetta a Nicola Sacco, imprenditore agricolo nella vita che, da oltre 20 anni, è un appassionato di meteorologia e che nel 2006 ha creato l'Associazione MeteoPalermo, ora onlus. L'Associazione studia il clima palermitano anche grazie alle numerose stazioni sparpagliate in città ed in provincia e grazie alla passione che quotidianamente mette nel gestire il sito meteopalermo.com con previsioni ed approfondimenti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
PalermoToday è in caricamento