Moda & Movida

Opinioni

Moda & Movida

A cura di Piero Cascio

Tribunali-Castellammare

La moda incontra l’arte allo Spasimo

Torna Iaf, Influence art on fashion, la serata organizzata da Francesca Burgio con la regia di Roberto Capone. In passerella anche Raffaella Curiel e Cannistrà. Nelle navate opere d’arte e le foto di Glaviano

La prima edizione della sfilata Iaf

Arte e moda si fondono in uno dei luoghi più suggestivi di Palermo. Oggi, sabato 14 ottobre, dalle 19, al complesso monumentale di Santa Maria dello Spasimo andrà in scena la seconda edizione di Iaf, Influence of art on fashion. Si chiama “Arte è moda e moda è arte” il defilé prodotto da Eventi Cult, da un'idea di Francesca Burgio, con la regia di Roberto Capone. Presenta la giornalista Nadia La Malfa con la voce fuori campo dell'attrice Stefania Blandeburgo

Si comincia alle 19 con un cocktail di degustazione. Le navate del foyer e della chiesa cinquecentesca nel cuore della Kalsa ospiteranno le opere degli artisti Emanuele Di Liberto, Filippo Panseca e Domenico Pellegrino. La chicca saranno gli scatti del fotografo di fama mondiale Marco Glaviano, palermitano partito dalla Sicilia negli anni Settanta ed oggi proprietario dello studio fotografico più prestigioso del mondo, a New York

Dalle 20.30 in passerella le creazioni artistiche degli allievi della Scuola politecnica dell'Università di Palermo diretta dal professore Dario Russo; a seguire i modelli degli allievi del corso per fashion designer diretto dal professore Sergio Daricello dell'Accademia delle Belle Arti. 

Raffaele Piraino, direttore del Museo del Costume, metterà inoltre a disposizione alcuni abiti della sua collezione tra cui quello di Franca Florio, reso famoso dal celebre ritratto di Giovanni Boldini.

Saranno presenti, fra gli altri, i couturiers Giovanni Cannistrà e Raffaella Curiel. Quest'ultima porterà in passerella gli abiti di una collezione dedicata a Gustav Klimt, Marc Chagall, Jim Dine, Frida Kahlo, Mario Rossello e alla madre, Gigliola Curiel, fondatrice dell’azienda di alta sartoria. 

In passerella anche Anais, Atelier Carrozza, Chiccosa, Diwa Pellicce, Gaia, Luan, Gisella Mandalà, Oro più, Pacofrancisco store, Dress, Dorotea Priolo

Non solo moda e arte, anche musica e danza. Nel corso della serata sul palcoscenico la Cirrone Band, gruppo pop palermitano reduce da un tour in Inghilterra, che presenterà in anteprima il video del nuovo singolo “All right all night”. Si esibirà anche il corpo di danza contemporanea della scuola coreutica del liceo Regina Margherita.

“Ho voluto creare – sottolinea la produttrice Francesca Burgio – un connubio indissolubile tra moda, intesa come evoluzione culturale, e arte, in un percorso che ha dominato e rappresentato la Sicilia nei secoli fino ad oggi, momento in cui Palermo si propone al mondo come capitale della cultura per l'anno 2018”.

La manifestazione, patrocinata dal Comune di Palermo e dall’assessorato alla Cultura e allo Spettacolo del Comune, in partnership con l'associazione culturale Eventi Cult, dall’Assemblea Regionale Siciliana, dall’Università di Palermo con la Scuola Politecnica, dall’Accademia delle Belle Arti di Palermo e dalla Gesap, Ente Aeroporto Palermo, è gratuita, sino ad esaurimento posti.

L'evento, in diretta streaming, sarà diffuso sui social network Youtube e Google Plus, sul sito istituzionale del Comune di Palermo e su www.eventicult.it

Si parla di

La moda incontra l’arte allo Spasimo

PalermoToday è in caricamento