L'inferno non è poi così male

L'inferno non è poi così male

Il Covid e le discoteche chiuse

vignetta covid-3

L'inferno non è poi così male

" Si sta al calduccio con gente simpatica. Certo,si deve imparare a convivere con gli scheletrini (calaveritas ) e capire la loro ironia e il loro sarcasmo. Mi chiamo Andrea Parissi e sono un disegnatore grafico, vignettista ed illustratore. Da anni faccio libri, riviste, locandine e manifesti Rock e un giorno all'improvviso sono precitato giú all'inferno. Le ""calaveritas"" mi permettono di restare qui ma in cambio vogliono che vi racconti con le mie vignette, cosa ne pensano di ció che accade a Palermo "

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (5)

  • Le discoteche chiuse, i Lidi stracolmi di gente, le piazze altrettanto come i ristoranti pizzerie ecc. pochi meglio pochissimi organi istituzionali te il controllo di chi indossa mascherine correttamente sia negli esercizi pubblici che dopo le 18 nei luoghi di aggregazione. Ma di tutto questa strafottenza sia dei nostri politici che degli organi di controllo, che sono sempre pochi, cosa ci possiamo aspettare. Stiamo osservando giorno per giorno l'incapacità politica a fare funzionare la macchina dei controlli e della repressione al fine di arginare questo maledetto virus che già fa piangere tante famiglie per la perdita dei propri cari!

    • fate pace col cervello...quando avevano il pugno duro durante il lockdown, si additavano le FFPP...adesso ci si lamenta dei "pochi" controlli. ma prendersela con i strafottenti rincoglioniti che non lo vogliono indossare? quello mai?

    • La macchina della repressione........ Povera Italia

      • Povero Giacomo non ci arriva!

      • e la macchina del buon senso!

Torna su
PalermoToday è in caricamento