Giovedì, 29 Luglio 2021
Federica Virga

Opinioni

Federica Virga

Giornalista PalermoToday

Acrobazie a quattro ruote, mostre e concerti: ecco i migliori eventi di questo caldo weekend

Uno spettacolo di motor show - foto ForlìToday

Mostre, concerti, turismo nella propria città. L'estate è arrivata con le sue alte temperature, ma la voglia di uscire dopo mesi di zona rossa non frena gli entusiasmi. Così Palermo si mostra accogliente agli eventi e propone un ricco calendario di appuntamenti (clicca qui per conoscere tutti gli eventi del weekend) per trascorrere il fine settimana. 

Cosa fare nel weekend 

La lirica scende in piazza. Ouverture, arie, duetti, intermezzi e quartetti saranno protagonisti del terzo appuntamento del cartellone estivo “E' viva la musica” della Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana. “Voci di Sicilia” è così il titolo del galà lirico che solcherà un inedito palco, quello allestito in piazza Ruggiero Settimo. Sul podio il maestro Simon Krečič, che dirigerà l’Orchestra Sinfonica Siciliana. 

Il parcheggio bus in via Ernesto Basile si trasforma in una arena per uno spettacolo a tutto gas di automobilismo acrobatico con piloti campioni di varie specialità. L'evento si chiama Extreme Motor Show 2021 del team Zoppis. La produzione esclusiva e di successo approda a Palermo per un mese intero. Uno show emozionante ad alto carico di adrenalina per adulti e bambini con super auto rombanti e piloti sfrenati. 

Spazio anche alle visite serali. Per l'occasione apre Casa Professa. I palermitani infatti la conoscono con questo nome, sebbene quello ufficiale sia "Chiesa del Gesù". Si tratta di uno dei più importanti monumenti sacri capolavoro dell’arte barocca presenti in Sicilia e fa parte della Casa Gesuitica più vasta e rilevante in Italia, dopo quella di Roma. L'apertura straordinaria serale del complesso museale prevede la visita all'area museale, all'Oratorio del Sabato e alla Chiesa del Gesù. 

Non mancheranno le mostre. A Palazzo Sant'Elia le foto del fotoreporter Francesco Bellina raccontano la tratta delle donne nigeriane. Donne che arrivano spesso dal mare finendo sulla strada per colpa di uno "spirito" Voodoo, l'Oriri (che dà il nome alla mostra), lega per sempre ai loro sfruttatori. Il lavoro del fotografo siciliano, iniziato nel 2016 e andato avanti per quattro anni, ora è racchiuso in una mostra allestita fino al prossimo 23 ottobre. 

Anche lo Spasimo ospita una mostra. Si chiama "Iloi" la mostra concettuale, interattiva e multimediale che svela come sia possibile trascendere l'Accademia trasformando un dottorato di ricerca in un’opera d’arte. L’idea è dell’antropologa Maria Shaidrova che cambia punto di vista e sceglie di affiancare ai suoi studi un approccio creativo e di co-creazione con un gruppo di donne della comunità nigeriana di Palermo e il collettivo di artiste composto da Avantia Damberg, Alena Ponomareva e Marta Pagliuca Pelacani in qualità di curatrice.

Si parla di

Acrobazie a quattro ruote, mostre e concerti: ecco i migliori eventi di questo caldo weekend

PalermoToday è in caricamento