Biostimolazione, contro l'invecchiamento della pelle: come dare nuova vita al volto

Con questo trattamento il medico mira a reintegrare le sostanze che il nostro organismo non è più in grado di produrre in quantità sufficiente nella pelle, come l’acido ialuronico e il collagene. Inoltre stimola le cellule del derma a riprendere la loro attività di sostegno

E' una delle tecniche più richieste contro l’invecchiamento. Si chiama biostimolazione ed è il trattamento per eccellenza che piace alle donne (e anche a qualche uomo). La pelle è un organo estremamente complesso che si rinnova continuamente. Con il passare del tempo però questo processo diventa progressivamente più lento, perché le cellule epiteliali perdono la loro capacità di produrre le sostanze essenziali come l’acido ialuronico, il collagene, l’elastina e tutte le altre molecole che la compongono. Inoltre, le radiazioni solari, l’inquinamento atmosferico non fanno altro che accelerare questi processi degenerativi. 

Contro cellulite, disfunzione erettile e tendiniti: cosa sono le onde d’urto e dove farle a Palermo

La biostimolazione però può dare una mano. Con questo trattamento infatti il medico mira a reintegrare le sostanze che il nostro organismo non è più in grado di produrre in quantità sufficiente nella pelle, iniettando l'acido ialuronico e alcuni amminoacidi che stimolano le cellule del derma a riprendere la loro attività di sostegno e reintegrano, appunto, quello che con l'invecchiamento è venuto meno. 

Come funziona e in quali casi 

La biostimolazione funziona? Sì. Dà dei risultati evidenti in alcuni casi come: 

  • Microrugosità
  • Collo
  • Pieghe naso-labiali
  • Carnagione dal colorito spento
  • Macchie scure
  • Pelle secca
  • Perdita di tono ed elasticità del derma del viso e del collo
  • Invecchiamento prematuro della pelle a causa di fumo, stress e sole
  • Perdita di peso
  • Cicatrici e smagliature

Quanto tempo dura l’effetto

Il trattamento consiste in una serie di micro iniezioni su tutta la superficie da trattare. In generale, sono necessari, a seconda delle caratteristiche della pelle di almeno 3-4 sessioni. L’effetto a breve termine sarà visibile solo dopo 10 giorni. L’effetto sul lungo termine invece ha una durata di 6 mesi. Questo effetto è dovuto al fatto che dopo il trattamento, le cellule della pelle cominciano a generare nuovo acido ialuronico per sintetizzare le fibre di collagene ed elastina, ripristinando così la struttura della pelle danneggiata dall’invecchiamento. Per una durata maggiore dei benefici sarà poi necessario sottoporsi a sedute di mantenimento. 

Quali sono i principi attivi utilizzati 

I principi attivi utilizzati sono: 

  • Polidesossiribonucleotide:
  • Acido ialuronico
  • Amminoacidi e vitamine 

Questi principi attivi hanno la proprietà di stimolare i fibroblasti, i principali protagonisti dell’attività della cute, stimolando la produzione di collagene ed elastina, elementi presenti nella cute giovane che col tempo si modificano in quantità e qualità. In questo modo viene migliorata l’idratazione cutanea e il metabolismo globale della cute.

Quali sono le controindicazioni 

I programmi di rivitalizzazione hanno controindicazioni rare e sono utili per tutti i tipi di pelle e fasce di età. In realtà, questo è un metodo sia preventivo sia curativo e quindi è utile per i giovani, come prevenzione contro l’invecchiamento dei tessuti, e per i pazienti maturi nel ridurre e contrastare l’invecchiamento della pelle. Il trattamento può essere fatto durante tutto l'anno, ma prima e dopo è consigliabile non esporsi al sole o utilizzare lampade solari. 

L'unico effetto collaterale ruota intorno alla possibilità di sviluppare dei piccoli lividi. Questo problema può essere ovviato grazie alle nuove tecniche di iniezione, come quella in soli cinque punti che, grazie a prodotti specifici, ha la capacità di diffondersi autonomamente nel derma. 

Dove farlo a Palermo

Sono tanti i centri che si occupano di biostimolazione con la tecnica di iniezione in cinque punti, ma essendo un trattamento medico è necessario affidarsi alle cure di un medico professionista specializzato in medicina estetica. Tra questi la dottoressa Anna Calascibetta, in via della Libertà 161. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bozza nuovo Dpcm Draghi: cosa si può fare e non fare dal 6 marzo al 6 aprile

  • Coronavirus, 10 regioni a rischio zona rossa ma Sicilia verso misure meno rigide

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Orlando chiude le strade della movida e la piazza di Mondello

  • Monopattino sharing a Palermo: come noleggiarlo, quanto costa e dove prenderlo

  • Apre nuovo Lidl a Palermo: punto vendita con parcheggio per 40 automobili

  • Covid, sarà un'altra Pasqua "blindata": tutte le regole del nuovo Dpcm firmato Draghi

Torna su
PalermoToday è in caricamento