Cura della persona

Covid e cambio stagione: come combattere la caduta dei capelli con vitamine e minerali

Stress dovuto alla pandemia, ma anche fumo, alcolici e prodotti cosmetici aggressivi incidono sulla salute dei capelli, sia negli uomini che nelle donne. I consigli per prendersene cura

Con l’arrivo della primavera inizia il consueto ricambio stagionale dei capelli. Un processo fisiologico che si risolve generalmente senza conseguenze nel breve periodo.

Quest’anno però c’è un fattore in più che può incidere maggiormente sulla quota normale di perdita dei capelli e allungare i tempi di recupero. Numerosi medici, infatti, hanno segnalato un incremento di pazienti, sia uomini che donne, che hanno lamentato una anomala perdita di capelli. Le ragioni sembrano essere dovute allo stress generato dalla situazione di emergenza dovuta al Coronavirus e alla risposta post-virale dell’organismo.

Covid a parte, anche uno stile di vita scorretto e un’alimentazione povera di vitamine e minerali influiscono negativamente sulla salute dei nostri capelli. Alcune semplici ma allo stesso tempo importanti accortezze possono aiutarci. “Innanzitutto arricchire la dieta con numerose porzioni di frutta e verdura giornaliere, per garantire il giusto apporto di vitamine, minerali e antiossidanti - consiglia la dottoressa Giovanna Geri, farmacista, nutrizionista e co-fondatrice della startup Vitamina - evitare l’utilizzo di prodotti cosmetici non adatti al tipo di capello e trattamenti troppo aggressivi dal parrucchiere, nonché utilizzare integratori specifici, come vitamina C, zinco e biotina, sostanze fondamentali che non dovrebbero mai mancare”. 

La vitamina C e lo zinco 

La vitamina C come antiossidante contrasta il danno indotto dai radicali liberi e favorisce la riossigenazione del bulbo che permette al capello di crescere sano. Lo zinco collabora attivamente con la vitamina C, è un minerale prezioso per la salute della pelle e degli annessi cutanei; agisce come antiossidante e rinforza il capello dalla punta alla radice.

Le vitamine del gruppo B, poi, sono tutte essenziali per la struttura e la difesa della pelle e dei capelli con un’azione ricostituente a 360 gradi, ma in particolare è la Biotina, o vitamina B8, che previene la caduta e rinforza i capelli, donandogli corpo e lucentezza. “Tutti questi nutrienti, che si tratti di vitamine del gruppo B, C e zinco sono ancora più importanti da assumere in questo periodo proprio perché agiscono anche sui meccanismi dello stress - specifica la dottoressa Geri di Vitamina -. Attenzione, però perché queste sostanze vengono rapidamente depauperate da stress, fumo, mancanza di vitamine e minerali, nonché dal consumo frequente di alcolici”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid e cambio stagione: come combattere la caduta dei capelli con vitamine e minerali

PalermoToday è in caricamento