Evento conclusivo del “Programma teseo-rete di sostegno per la salute mentale”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Rafforzare le reti che si occupano di salute mentale, coinvolgere il territorio, formare nuovi volontari e offrire supporto alle famiglie che affrontano il problema quotidiano della riabilitazione. Sono i traguardi raggiunti dal Programma “Teseo”, un progetto nato per sensibilizzare le istituzioni e l’opinione pubblica sul tema della salute mentale.

Giovedì 5 giugno 2014, a partire dalle ore 9, nei locali della Vignicella di Palermo si svolgerà il seminario conclusivo: “La rete di associazioni e i risultati del programma; il ruolo del terzo settore nella salute mentale”. Da oltre un anno il programma Teseo supporta gli operatori e i volontari che si occupano di riabilitazione e offre un supporto concreto ai caregiver, cioè tutti coloro che a vario titolo si occupano di curare e assistere i malati. Teseo si è rivolto ai volontari e agli operatori della salute mentale, ma anche e soprattutto alle persone con disagio psichico e ai loro familiari, in un contesto cittadino che non sempre ha supportato le tante case famiglia sorte a seguito della legge 328.

Punto di partenza, Co.Re.Ca.f. e Volta la Carta, le tre associazioni che fanno parte del progetto Teseo, proprio come l’eroe del mito hanno seguito i fili che conducono fuori dal labirinto e permesso il collegamento con il mondo esterno; in concerto con l’ASP hanno accolto le persone con disagio psichico, fornendo supporto ai parenti e diventando punto di riferimento per tutti gli operatori. Il seminario del 5 giugno sarà dunque un’occasione per riflettere sul ruolo dell’associazionismo a Palermo, per guardare a ciò che si è fatto e che si può ancora fare per assicurare servizi sempre migliori alle persone affette da disabilità mentale.
 
La giornata prevede l’esibizione del coro polifonico “Coralmente” del D.S.M. – Asp di Palermo, diretto dal maestro Livio Girgenti, e un pranzo a buffet preparato da volontari e partecipanti al programma Teseo. Interverranno al dibattito, tra gli altri, il dott. Giorgio Serio, direttore del Dipartimento Sanitario di Salute Mentale dell’Asp 6 di Palermo, il dott. Antonio Sabatino, responsabile del coordinamento Attività riabilitative di Salute Mentale, il dott. Calogero Contino, responsabile dell’U.O. ISIL, e il dott. Alberto Giampino, direttore Cesvop e referente regionale Programmi e reti di volontariato 2011.

I più letti
Torna su
PalermoToday è in caricamento