Attualità

"Zero" lancia una campagna per la donazione degli attrezzi

L'iniziativa - spiegano gli organizzatori del progetto - è rivolta a tutte le persone che vorranno contribuire all'ampliamento della biblioteca donando un utensile

"Zero - attrezzi condivisi", la prima "biblioteca delle cose" a Palermo lancia la campagna donazioni attrezzi rivolta a tutte le persone che vorranno contribuire all'ampliamento della biblioteca donando un utensile. "Spesso infatti - si legge in una nota - ci ritroviamo con attrezzi che nella maggior parte dei casi utilizziamo poche volte in casa dimenticandoli poi su qualche scaffale. Zero è un progetto che nasce dall'esigenza di condividere attrezzi, saperi e conoscenze a partire da un'idea di economia circolare e del riuso".

"La lista dei desideri di Zero - spiegano gli organizzatori del progetto - nasce da un'attenta ricerca e attenzione posta in questi mesi nel capire cosa la cittadinanza voglia trovare tra gli scaffali di questa inedita biblioteca. Zero vuole sviluppare e promuovere buone pratiche di consumo in città, favorire lo scambio di cose e nozioni,, inventare e poter partecipare a corsi per imparare ad utilizzare gli attrezzi. Il 2 febbraio è stato inaugurato il primo punto di prestito attrezzi presso il coworking di neu[nòi] in via Alloro 64. Il secondo punto di Zero verrà attivato presso la sede dell'associazione booq, la bibliofficina di quartiere che sorgerà in piazza Kalsa 31 e aprirà le porte al quartiere e alla città nel mese di settembre. Invitiamo tutte e tutti a scoprire Zeroattrezzi condivisi e donare gli oggetti e gli attrezzi indicati sui nostri canali social e sul sito www.zeropalermo.it, dove inoltre potete scoprire come poter usufruire della prima biblioteca delle cose in città".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Zero" lancia una campagna per la donazione degli attrezzi

PalermoToday è in caricamento