rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
L'esposizione

Un palermitano al Salone nautico di Bologna: "Ecco Vizyo25, la barca orientata all'elettrico"

Il designer, che ha frequentato un corso di costruzione navale all'istituto Gioeni Trabia nel capoluogo siciliano, con la sua "creatura" alla fiera internazionale in Emilia dove ha aperto uno studio

Dal corso all'istituto tecnico nautico Gioeni Trabia di Palermo all'esposizione di una barca al Salone nautico internazionale di Bologna. Di strada ne ha fatta Vincenzo Zizzo, designer palermitano, che in questi giorni si trova alla prestigiosa fiera emiliana di settore, in programma dal 15 al 23 ottobre 2022, dove è in mostra la sua "creatura": Vizyo25, barca a risparmio energetico che riduce consumi ed emissioni nocive. 

Il percorso di Vincenzo Zizzo

Proprio in Emilia, a Carpaneto, in provincia di Piacenza, il progettista ha aperto il suo studio dopo una formazione tecnica iniziata appunto con la frequenza del corso di costruzione navale al nautico di Palermo per poi essere assunto nel prestigioso cantiere Azimut Benetti dove ha seguito la progettazione di 20 diversi modelli di imbarcazioni a motore, dai 31 ai 58 piedi. Nel quartiere espositivo di BolognaFiere adesso Zizzo presenta la sua prima barca.

Il designer ha puntato forte sull'aspetto ambientale, tema di stretta attualità. Si tratta, come si legge in una nota di "un progetto orientato ad una navigazione sostenibile attraverso una progettazione attenta all’idrodinamica che riduce la resistenza dell’acqua, i consumi e di conseguenza le emissioni nocive".

Tutto grazie anche alla predisposizione alla propulsione elettrica data dalla possibilità di ospitare il pacco batterie in ambienti interni dedicati e dalla progettazione delle linee d'acqua che rendono maggiormente performante la scelta a emissioni zero che però soffre ancora i limiti dell'autonomia."Adesso puntiamo all'implementazione del sistema di propulsione elettrico, valuteremo il partner più adatto", afferma Zizzo.

Le caratteristiche di Vizyo25

"Vizyo25 - recita la nota che presenta la barca - si caratterizza per un layout simmetrico: a prua il prendisole ospita comodamente tre persone ed è raggiungibile grazie a due passaggi laterali così ampi da poter fungere da sedute, a vantaggio della convivialità a bordo e molto pratici negli spostamenti longitudinali da un estremo all’altro della barca. Si scopre l’ingresso sottocoperta con l’accesso al bagno e alla cabina con letto per due persone, la timoneria con seduta di governo a due posti 'stand-up' che racchiude uno storage oppure optional come frigo e piano cottura. Adiacente alla console sono disposti due divanetti 'face to face' con tavolo centrale, trasformabili in prendisole che con l’ausilio di cuscini laterali aumentano la superficie a tutto baglio, raggiungendo le dimensioni di 215cm x 190cm, soluzione unica per la sua categoria".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un palermitano al Salone nautico di Bologna: "Ecco Vizyo25, la barca orientata all'elettrico"

PalermoToday è in caricamento